Sample Text

Niente da fare, c'è sempre troppo tifo...

mercoledì 9 giugno 2021

Esco a fare due passi: cima Comer da Sasso (BS)

Anche la prima domenica di giugno è dedicata all'escursionismo. Meta di giornata è l'alto Garda bresciano nel territorio comunale di Gargnano. Lasciamo la macchina a Sasso, frazione a poco più di 500 mt sul livello del mare. Siamo già partiti da qui per un'altra escursione nel 2019 all'eremo di san Valentino, una delle prime escursioni fatte col piccolo Paco. Questa volta decido di fare qualcosa di più impegnativo con la salita alla cima del monte Comer che dai suoi 1279 m offre una meravigliosa vista sui monti circostanti e sul lago di Garda
Sasso (Gargnano - BS)

Si lascia il piccolo borgo seguendo via san Valentino inerpicandosi su una strada lastricata in pietra che con discreta pendenza permette di raggiungere l'eremo in circa 30 minuti. Poco prima c'è un bivio per cima Comer che seguiremo dato che la visita all'eremo oggi non è in programma.

venerdì 4 giugno 2021

esco a fare due passi - rifugio Medelet da Pezzoro (BS)

Altra bella escursione domenicale fatta in questa calda primavera è partita da Pezzoro, piccolo paese sui monti
della val Trompia, frazione di Tavernole sul Mella. Anche stavolta ci accompagna il piccolo Paco che poco per volta sembra soffrire meno il mal d'auto  che lo assillava quando era un cucciolo. Lasciata l'automobile in uno dei parcheggi all'inizio del paese si sale subito in discreta pendenza seguendo una strada carrabile (adatta ai 4x4) con fondo quasi sempre cementato.




......continua

martedì 1 giugno 2021

la piscina fuori terra - 11 anni dopo

Ridendo e scherzando la piscinetta che abbiamo in giardino ha già superato il decimo anno di vita ...già da un anno... In dieci anni cambiano molte cose ma formalmente la piscina è sempre quella, forse un pelo scolorita, magari con il bordo esterno che non è più bianchissimo, ma credo che anche quest'anno farà il suo dovere.


Quest'anno ho deciso di innovare il sistema filtrante sostituendo la sabbia con un materiale sintetico che può essere riutilizzato dopo un lavaggio in lavatrice. Tutto questo mi eviterà lo sbattimento di smaltire la sabbia in qualche maniera fantasiosa (l'ho usata per fare il cemento una volta ma non credo sia adattissima) e soprattutto la fatica di alzare il filtro pieno di sabbia bagnata a fine stagione per vuotarlo e riporlo in casa lontano dal gelo.



Altra manutenzione importante è stata lo sostituzione dei raccordi e delle guarnizioni per i tubi di ingresso e uscita dell'acqua dalla piscina. Essendoci ancora l'acqua dello scorso anno ( e udite udite non si è fatto nemmeno un grammo di alghe questa volta) l'ho dovuta vuotare per metà.


Le guarnizioni in verità le avevo sostituite lo scorso anno ma non erano del materiale adatto e si vedono i segni delle perdite della scorsa stagione).  Ora con quelle in gomma non esce una goccia.






Ho deciso anche (finalmente) di sostituire la vecchia scaletta che aveva la vernice molto scrostata e arrugginita in molti punti con una nuova (e spero eterna) scaletta in acciaio.

La scaletta è nell'acqua già dal 30 maggio 2021, data del primo bagno in una calda e sonnacchiosa domenica di primavera



Anche se non è ancora arrivato il 21 giugno qui a casa del rospo è già iniziata l'estate.

venerdì 21 maggio 2021

cose viste

 the serpent (serie tv, netflix, 2021)

miniserie molto interessante anche perchè ispirata a fatti realmente accaduti. L'unico difetto per me è stato l'uso (abuso) del flashback fino allo stordimento













quien te cantara (drammatico - spagna - 2018) 

mi sono addormentato ma non era colpa del film, ero molto stanco














suburbicon (drammatico/noir - usa - 2017) 

film carino ma dalla trama un po' scontata

domenica 16 maggio 2021

Esco a fare due passi: monte Colombina da Bossico

 Finiti i lockdown e le regioni dai colori strambi inizia la stagione delle gite e gitarelle. In realtà in montagna in
questo periodo non è raro trovare ancora la neve ed essendo noi (modestamente) comunque inesperti e non attrezzati eravamo alla ricerca di un trekking facile da fare  magari col nostro cagnolino.

Le prealpi offrono sicuramente quello che fa al caso nostro e dietro consiglio di un collega domenica scorsa siamo andati a fare "la Colombina" sulle prealpi bergamasche. La partenza è da Bossico, un comune che è già a un migliaio di metri sul livello del mare e si trova tra Lovere e Clusone e lo raggiungiamo dopo aver costeggiato tutto il lago d'Iseo e risalito una lunga serie di tornanti.

Trovare parcheggio non è stato difficile, abbiamo proseguito seguendo via Sette  Colli aiutati anche dalle
indicazioni per il ristorante omonimo e poco dopo averlo superato, vicino ad una grande casa, c'è un ampio parcheggio erboso. Da qui si risale il tratto d'asfalto fino all'agriturismo "I cinque abeti" (dove comunque c'è un altro parcheggio per i clienti) e prendendo la strada a sinistra per poi seguire le indicazioni per il forcellino di Bossico.

sabato 17 aprile 2021

aggiornamento del post precedente

 uno aspetta diciotto mesi per fare una recensione non dico seria ma almeno affidabile e dopo aver esaltato solo pochi giorni prima le fantasmagoriche caratteristiche dei suoi copertoni Vittoria Revolution tech G+ che fa?

buca!😅

per bucare comunque mi sono dovuto anche impegnare perchè dopo vari tornanti in salita al settimo ho  deciso di accostare per accendere la radio e mettermi le cuffiette (si sa che la musica aiuta a mantenere la cadenza); accostando sono finito nella terra a lato dell'asfalto ed ho trovato una puntina da disegno (che cazzo ci fa una puntina da disegno in montagna...) accuminata quanto basta per penetrare la gomma.

Mi pareva corretto scriverlo perchè io sono per le recensioni oneste e corrette.

giovedì 15 aprile 2021

Recensione: copertoni Vittoria revolution tech G+

La mia Cinelli Hobotleg è uscita dalla fabbrica montando gli italianissimi copertoni Vittoria Randonneur Trail che neglianni di utilizzo mi hanno pienamente soddisfatto. Nel 2019 ero arrivato a renderli lisci e rimandavo ogni giorno la sostituzione perchè ero alla disperata ricerca di un rivenditore che li avesse ancora in magazzino. La ricerca non è andata a buon fine e allora ho optato per l'acquisto di questo nuovo modello che ho testato durante il mio ultimo mini viaggio a settembre del 2019 e che sono ancora sulla bici dopo un anno e mezzo di utilizzo.

Caratteristica di questi Revolution tech è l'aggiunta del "grafene" nella mescola della gomma per aumentarne la resistenza alla foratura. In questi 18 mesi di utilizzo quasi quotidiano, su superfici miste ma non troppo (diciamo un 90% asfalto e 10% sterrato di vario tipo) posso dire di non aver mai bucato. E basterebbe quello per promuoverle a pieni voti. Ho trovato anche più che soddisfacente la scorrevolezza sull'asfalto, il grip sulle superfici umide/bagnate e la durata del copertone: dopo i primi 9000 km le ho scambiate portando la posteriore sull'anteriore e viceversa e credo di farne altrettanti senza problemi. Per ultimo le fasce laterali riflettenti che aumentano la visibilità della bici su strade buie.


a gennaio del 2019 li avevo pagati 50€ la coppia su CRC (erano anche scontati), non proprio economici per  essere fondamentalmente dei copertoni da città. Purtroppo visto il boom mondiale che ha avuto la bicicletta negli ultimi due anni a quel prezzo non si trovano più, anzi, sulle maggiori piattaforme di shopping online dedicate alla bicicletta sono spesso esaurite. 

i primi risultati della ricerca su google 14/4/21

Come in precedenza i Randonneur, anche i Revolution mi hanno completamente soddisfatto andando ben oltre le mie aspettative per cui li straconsiglio.

buone pedalate

domenica 11 aprile 2021

cose viste

 il sabba (drammatico - spagna - 2020) 

l'inquisizione nella Spagna del 1600 e la caccia alle streghe. Un bel film visto su Netflix








Ricomincio da tre (commedia - italia - 1981) 

L'avevo già visto da giovane ma ho accantonato per anni la visione di film e spettacoli di Troisi per la mia incapacità di capire la sua napoletanità. Recuperato in età adulta devo dire che mi fa sempre molto ridere.







la grande bellezza (drammatico - italia - 2013) 

non credo di dover sprecare altri bit per parlare di questo film pluripremiato. lo rivedo ogni volta volentieri








seven sisters (fantascienza - usa - 2017) 

in un futuro distopico e in un mondo sovrappopolato per legge ogni famiglia può avere un unico figlio altrimenti... bel film








arrival (fantascienza- usa - 2016) 

fantascienza ma non solo. filmone.

martedì 6 aprile 2021

Recensione: Fanali posteriori ad alta luminosità / basso prezzo

Usare la bici ogni giorno ti espone inevitabilmente a una serie di pericoli che in molti  casi dipendono dal comportamento degli altri utenti della strada: per esempio, io faccio il tragitto casa lavoro di 4 chilometri su una strada extraurbana con il limite dei 70 km/h ma vedo davvero pochi automobilisti che rispettano quel limite; quando ti superano poi spesso lo fanno di pochi centimetri, per non parlare poi dei telefonini sempre in mano, delle donne che si truccano guidando, di chi fermo allo stop o a un incrocio guarda solo da una parte prima di partire. Io negli ultimi anni ho imparato a usare il casco anche quando vado al lavoro anche se spero che non debba mai davvero servirmi.

Però ci sono obblighi per il ciclista che molti non rispettano come per esempio quello di rendersi visibili dopo il tramonto con un giubbetto catarifrangente e fanali. Avendo fatto per anni anche i turni io queste dotazioni per muovermi di notte o di mattina presto le ho sempre avute però per la fanaleria sono sempre andato al risparmio facendomi bastare i fanali da pochi euro che si trovavano al supermercato.

Ultimamente ho deciso di migliorare la mia visibilità investendo qualche euro in più sui fanali e per le mie tre bici ho cercato di prendere dei fanali posteriori che potessero essere visibili anche di giorno. Online si può trovare di tutto e di tutti i prezzi (in alcuni casi davvero esorbitanti) per cui cercando di restare su un prezzo medio-basso e di avere una buona luminosità, una buona durata della batteria (ricaricabile) e la ricarica tramite porta usb ho preso questi tre prodotti che descriverò brevemente di seguito.

domenica 4 aprile 2021

Buona Pasqua

 Ieri mi era venuta un' irresistibile voglia di uova di pasqua ma quando mi sono recato nei "tre" supermercati qui vicino ho scoperto che le avevano finite già dal mattino e in uno già dal giorno prima. ☺ Nemmeno gli ovetti della kinder sono rimasti... evidentemente non ero l'unico con questa irresistibile voglia di uova di pasqua.

Almeno non piove. ☺☺

Ciaooo



domenica 28 marzo 2021

il valore terapeutico del faidate / 2

La ricerca della serratura da sostituire (ne ho parlato QUI) ha finalmente avuto un lieto epilogo: trovata.

Non volendo rischiare a fare ordini online per un articolo che magari non si adattava perfettamente alla mia porta e non avendo ricevuto risposta dall'artigiano del paese al quale avevo chiesto consigli, la scorsa settimana mi sono preso un giorno di ferie e con la serratura smontata in mano ho iniziato a girare per le ferramenta del paese e del circondario sapendo di fare un buco nell'acqua, ma d'altra parte, essendo in zona rossa non volevo andare in città e prendermi magari una multa salata senza aver  tentato vicino a casa.

Alla fine sono andato a Brescia alla ricerca di negozi specializzati e ne ho trovati due ben forniti dai nomi insospettabili: "la casa della serratura" e "l'angolo della serratura" 😆😆. In entrambi i casi non ho trovato quello che cercavo ma nel secondo mi hanno consigliato un grossista a una decina di chilometri  che trattava le serrature della marca che mi serviva e l'ho trovata lì, non proprio uguale, ma un modello più nuovo che ho dovuto tagliare perchè troppo lunga e che mi ha costretto a fare un piccolo lavoro di falegnameria sulla porta per adattarla (i braccini del multipunto erano un millimetro più larghi rispetto alla vecchia serratura e ho dovuto "fresare" a modo mio usando il trapano e un scalpellino l'alloggiamento del frontale. Tutto è bene quel che finisce bene. 

Avevo fatto una todo list compilata quindici

mesi fa nella quale non avevo quasi depennato nulla (amo procrastinare all'infinito) ma negli ultimi due mesi mi sono dato una mossa e tra un po' non avrò più nulla da fare (se... magari, che se hai una casa c'è sempre qualcosa da fare...)

Qualche curiosità:
l'abbigliamento che indossavo, pantaloni larghi e scarpe da trekking + piumino senza maniche col cappuccio deve aver contribuito a farmi passare per un fabbro o un falegname presso i vari negozianti che hanno continuato a parlarmi come si parla con un professionista anche quando gli ho detto che ero un privato 😎; in un caso non hanno proprio afferrato che stavo facendo del faidateperme! e abbiamo parlato per un po' di listino, di ore di lavoro, di fatture, ecc... ho comunque imparato qualcosa.

il negoziante che mi ha venduto la serratura mi ha fatto in realtà il prezzo "da falegname" anche se avevo detto che non lo ero e mi è andata bene perchè l'ho pagata "come minimo" la metà del prezzo di listino per il pubblico. e anche qui ho imparato qualcosa: non vergognamoci mai a chiedere uno sconticino ai vari elettricisti, idraulici o fornitori di servizi. La loro professionalità credo vada giustamente pagata, ma loro guadagnano molto anche sui materiali e questa esperienza ne è la riprova.

domenica 7 marzo 2021

cose viste

 the social network (biografico - usa - 2010) 

dove, come , quando e perchè è nato facebook e perchè ha avuto tanto successo. Mi è piaciuto (👍 )








the wolf of wall street (biografico - usa - 2013) 

la vera storia (a quanto pare) di Jordan Belfort un broker di wall street con pochi scrupoli. In realtà è una cosa rivista ma è senz'altro meglio di sanremo. filmone!








il caso thomas crowfrd (drammatico - usa - 2007)

il crimine perfetto non esiste. Malgrado non sia nulla di eccezionale sono comunque un paio d'ore spese bene








martin eden (drammatico - italia - 2019) 

tratto (liberamente..) dall'omonimo romanzo di Jack London un BEL film italiano a tratti poetico.








chi ha vinto SanRemo 2021 me lo direte voi 😅

sabato 27 febbraio 2021

olive in salamoia

 Il mese scorso in questo post parlavo del mio recente tentativo di conservare le olive in salamoia.

Oggi apro e gusto il primo vasetto 



Il colore delle mie olive e diverso da quelle commerciali verdi o nere ma è molto simile alle taggiasche. Sono mangiabili ma hanno un leggero retrogusto amarognolo che può non piacere a tutti. 

Tutto sommato, per essere la mia prima salamoia sono soddisfatto.


giovedì 25 febbraio 2021

la migrazione

faraonica (ex)sede di UBI a Brescia
 Salve a tutti, questo post è redatto per informarvi sull'ondata migratoria in atto in questi giorni in tutto il nord Italia o parte di esso. E no, vergando queste righe non si vuole parlare di chi fugge da guerre o carestie, di chi sogna una vita migliore nella civilissima Europa, di chi viene a cercare il suo pezzo di pane per aiutare la famiglia rimasta in patria, ma si vuole parlare solo ed esclusivamente di vil denaro.

E la migrazione in corso è quella degli (ormai)ex clienti UbiBanca verso IntesaSanPaolo che ha acquisito la banca ormai alcuni mesi fa. E fin qui nulla da dire.

Sta di fatto che Intesa ha ceduto un ramo d'azienda, ovvero alcuni degli sportelli di UBI, al gruppo Bper che pur essendo per me semisconosciuta è fra le 8-10 banche con maggior capitalizzazione in Italia. Per cui nulla da dire.

Lo scorso fine settimana c'è stato un blocco tecnico degli sportelli, dei bancomat e dei portali di internet banking per permettere di organizzare al meglio la "migrazione" dei conti da una banca all'altra che sarebbe iniziata il 22/2. In famiglia e tra i miei conoscenti ci sono molte persone che avevano un conto con Ubi essendo una banca nata e cresciuta nel territorio in cui viviamo e non ho ancora indagato sullo stato della loro operazione di trasferimento.

Io con la banca avevo una prepagata e il mese scorso mi era già arrivata a casa quella sostitutiva con un bel corredo di istruzioni sul da farsi per attivarla dal 22/2. E io che non sono matto del tutto il giorno fatidico me ne sono altamente sbattuto perchè immaginavo che si sarebbero tutti precipitati davanti al pc, o attaccati al telefono per chiamare il servizio clienti o direttamente allo sportello per la fatidica migrazione.

Ci ho provato oggi poco dopo cena, un orario in cui il correntista medio suppongo non pensi ai propri mutui. E invece pare che anche stasera in tanti tentassero di migrare senza successo per dei non ben spiegati disservizi secondo me dovuti al sovraccarico dei server. 

La Bper ha anche una sua pagina Facebook dove con un post in evidenza si scusava per i disagi ma con migliaia di commenti di seguito di utenti esasperati da giorni di inoperatività o inaccessibilità dei propri conti. Onestamente anch'io ho postato il mio disappunto perchè dopo tre giorni non mi aspettavo che non fossero ancora in grado di gestire la cosa.

Ma quasi per magia, come se il mio breve commento carico d'odio (il commento era: "che schifo") avesse sortito un qualche effetto il sistema ha cominciato a funzionare e in cinque minuti ero nel pieno possesso della mia carta prepagata e del saldo astronomico di ben 300 euro.

Anche le migrazioni "virtuali" evidentemente hanno i loro rischi e problemi.

Ogni tanto ci penso quando sento dire che si vuol passare completamente all'uso della moneta elettronica, che sarebbe una gran cosa, che si combatterebbe sicuramente l'evasione, che è comoda e tante altre belle e nobili caratteristiche, che se c'è mezza giornata di black out o di down del server di qualche grossa banca è facile che si scateni il panico e non mi sento di escludere scene di guerriglia urbana, assalti ai supermercati, tafferugli e chi più ne ha più ne metta. Ok forse sto esagerando 😆😆😆


domenica 21 febbraio 2021

il valore terapeutico del faidate

A casa mia se arriva l'idraulico o l'elettricista vuol dire che il danno è gravissimo. Non posso dire di essere un fenomeno coi lavori di casa ma tendo a cercare di riparare da solo i piccoli guasti che possono succedere. Come spesso mi capita rattoppo e poi quando avrò più tempo a disposizione provo a risolvere definitivamente.

Nel bagno al piano di sotto per esempio la vecchia cassetta dello sciacquone (una Dora Faismilani degli anni 70) perdeva dal rubinetto del galleggiante e per alcuni mesi è rimasta aperta e bloccavo il galleggiante con un pappagallo altrimenti continuava a gocciolare, creando anche un certo imbarazzo negli ospiti che usando il bagno non trovavano il tasto ma una corda da tirare e un pappagallo di ferro in posizione precaria (...vabbè che ospiti volete che abbia avuto in questi mesi di lockdown...👀 ). Il pezzo di ricambio in realtà in rete si trova abbastanza facilmente ma alla fine ho deciso di mettere una cassetta esterna che sarà più pratica la prossima volta che ci devo mettere le mani. 

mercoledì 10 febbraio 2021

cose viste

 lazzaro felice (drammatico - italia - 2018) 

quasi una favola triste, uno dei più bei film italiani degli ultimi anni secondo me







the hater (drammatico - polonia - 2020)

odiare "per lavoro" ? è solo uno degli aspetti di questa produzione netflix che ti fa riflettere su quanto vediamo e leggiamo ogni giorno sui social network




what did jack do (noir - usa - 2021)

un cortometraggio di David Linch su Netflix. C'è molto Linch in quei 20 minuti scarsi ma qualcuno si potrebbe pure annoiare :-D


sabato 6 febbraio 2021

C'è troppo tifo...

...e per questo non c'è vaccino.

 E chi sono io per provare a far cambiare idea a "un tifoso" ?

Non ho abbastanza tempo, e probabilmente nemmeno troppi argomenti, ma il tempo, che non è mai abbastanza, preferisco perderlo in altri modi tipo grattandomi i coglioni mentre guardo una ragnatela sul soffitto piuttosto che incaponirmi in un'inutile discussione con un "tifoso".

In questi casi conto fino a sei, poi cambio aria.

e preparo i pop corn 😅😅