Sample Text

questo blog non è una testata giornalistica..... e si vede!

domenica 24 maggio 2020

Settimana veg

Non sono vegetariano ne tanto meno vegano. Mi capita però spesso durante l'anno di nutrirmi con cibi che non provengano da altri animali.
Quest'anno, su invito (rivolto a tutti) dell'Alligatore ho deciso di cimentarmi nella Settimana Veg proposta dal sito di questa associazione animalista.
Naturalmente non vivendo da solo ho coinvolto i miei famigliari che  con mio grande stupore hanno accolto l'iniziativa con molto entusiasmo !!
Meglio così perchè da solo non avrebbe avuto molto senso, si sa il cibo è anche condivisione, dalla scelta degli ingredienti da comprare, alla preparazione e al pasto vero e proprio. La proposta parte dal menù del lunedì fino alla cena della domenica ma noi abbiamo iniziato domenica scorsa perché anche negli schemi ci piace fare un po' quel che ci pare  (non è vero, avevamo impegni carnivori per la domenica successiva :))

Naturalmente ho immortalato quasi tutti i risultati delle nostre preparazioni e non è detto che non esca qualche nuovo post di Culinaria faidame :D

Di seguito un po' di foto e le mie inutili considerazioni:

sabato 23 maggio 2020

23 maggio 1992

Ero scazzatissimo di verde vestito, con gli anfibi ai piedi, sdraiato sulla branda superiore di un letto a castello dove riposavano gli addetti al pronto intervento di uno dei tanti aereoporti militari del nord Italia.
Sento correre in fondo alla stanza e qualcuno con un bell'accento del sud che grida "hanno ammazzato Falcone". E io, "chi" ? E niente, questo continuava la sua corsa forse verso una radio o una tv accesa in un altro locale della caserma.
Questo mi ricordo di quel giorno.

Due giorni dopo mia figlia nascendo mi donava il congedo e l'inizio della vita da adulto.

sabato 16 maggio 2020

cose di casa - post n. 4

Tutti nelle vostre splendide magioni sarete di certo dotati di antifurto o blindatissime porte per evitare ai numerosi malintenzionati di arrecare danno alla vostra quiete casalinga privandovi di danari o suppellettili indispensabili per le vostre vite.

A casa mia invece nulla di tutto ciò, ma fino a ieri c'era questa:
la tenda

Quale miglior biglietto da visita se non quello di aver una macilenta tenda sull'uscio di casa ? Amici e parenti nelle loro rare visite scuotono la testa, mentre i rom del vicino campo non rischiano la galera o due calci nel sedere per entrare in una casa che si presenta in tal maniera; lo stesso dicasi per la mafia, che passa oltre e va a chiedere il pizzo ai miei vicini ma non a me o ai testimoni di geova che sanno che non caveranno un centesimo da chi vive dietro quella tenda. E' dubbioso anche l'omino che legge il contatore del gas, visto lo stato del tendaggio, che sia già esplosa la caldaia ?