Sample Text

Niente da fare, c'è sempre troppo tifo...

sabato 6 febbraio 2021

C'è troppo tifo...

...e per questo non c'è vaccino.

 E chi sono io per provare a far cambiare idea a "un tifoso" ?

Non ho abbastanza tempo, e probabilmente nemmeno troppi argomenti, ma il tempo, che non è mai abbastanza, preferisco perderlo in altri modi tipo grattandomi i coglioni mentre guardo una ragnatela sul soffitto piuttosto che incaponirmi in un'inutile discussione con un "tifoso".

In questi casi conto fino a sei, poi cambio aria.

e preparo i pop corn 😅😅



5 commenti:

  1. In effetti la squadra del cuore è una delle poche certezze di un essere umano. Imprescindibile anche di fronte alle evidenze più lampanti. Per gli amori e gli amici il discorso cambia, per le coalizioni poi.. non ne parliamo neanche.. ;)

    RispondiElimina
  2. Mai toccare ad un tifoso la sua amata squadra.

    Però devi ammettere una cosa ... c'è una sorta di solidarietà nelle tifoserie (juventini a parte) quando c'è da tifare contro la juve ^_^.

    RispondiElimina
  3. Purtroppo il tifo in Italia è pratica diffusissima e va oltre il calcio :-)

    RispondiElimina
  4. L'Italia è l'unico paese al mondo dove un tifoso, per riferirsi alla squadra del cuore, non cita il nome della squadra ma dice "noi". Mucchi di sguardi imbarazzati quando chiedo a qualche tifoso "Senti, qual era il tuo numero in campo? Non sono mica riuscito a individuarti." Però poi tornano imperterriti al "noi".

    RispondiElimina
  5. Sono e sono sempre stato uno sportivo attivo e non da poltrona e TV,ma non sono tifoso,ho una simpatia per la squadra di Basket della mia città, la seguo con interesse e quando vince sono contento e se vince l'altra significa che era più forte. Non uso dire:abbiamo vinto o abbiamo giocato bene o male perché non c'ero io in campo, lascio queste frasi a chi è ammalato di tifo con la speranza che si curi.
    Ciao fulvio

    RispondiElimina

commenti? fate vobis