Sample Text

Niente da fare, c'è sempre troppo tifo...

domenica 28 marzo 2021

il valore terapeutico del faidate / 2

La ricerca della serratura da sostituire (ne ho parlato QUI) ha finalmente avuto un lieto epilogo: trovata.

Non volendo rischiare a fare ordini online per un articolo che magari non si adattava perfettamente alla mia porta e non avendo ricevuto risposta dall'artigiano del paese al quale avevo chiesto consigli, la scorsa settimana mi sono preso un giorno di ferie e con la serratura smontata in mano ho iniziato a girare per le ferramenta del paese e del circondario sapendo di fare un buco nell'acqua, ma d'altra parte, essendo in zona rossa non volevo andare in città e prendermi magari una multa salata senza aver  tentato vicino a casa.

Alla fine sono andato a Brescia alla ricerca di negozi specializzati e ne ho trovati due ben forniti dai nomi insospettabili: "la casa della serratura" e "l'angolo della serratura" 😆😆. In entrambi i casi non ho trovato quello che cercavo ma nel secondo mi hanno consigliato un grossista a una decina di chilometri  che trattava le serrature della marca che mi serviva e l'ho trovata lì, non proprio uguale, ma un modello più nuovo che ho dovuto tagliare perchè troppo lunga e che mi ha costretto a fare un piccolo lavoro di falegnameria sulla porta per adattarla (i braccini del multipunto erano un millimetro più larghi rispetto alla vecchia serratura e ho dovuto "fresare" a modo mio usando il trapano e un scalpellino l'alloggiamento del frontale. Tutto è bene quel che finisce bene. 

Avevo fatto una todo list compilata quindici

mesi fa nella quale non avevo quasi depennato nulla (amo procrastinare all'infinito) ma negli ultimi due mesi mi sono dato una mossa e tra un po' non avrò più nulla da fare (se... magari, che se hai una casa c'è sempre qualcosa da fare...)

Qualche curiosità:
l'abbigliamento che indossavo, pantaloni larghi e scarpe da trekking + piumino senza maniche col cappuccio deve aver contribuito a farmi passare per un fabbro o un falegname presso i vari negozianti che hanno continuato a parlarmi come si parla con un professionista anche quando gli ho detto che ero un privato 😎; in un caso non hanno proprio afferrato che stavo facendo del faidateperme! e abbiamo parlato per un po' di listino, di ore di lavoro, di fatture, ecc... ho comunque imparato qualcosa.

il negoziante che mi ha venduto la serratura mi ha fatto in realtà il prezzo "da falegname" anche se avevo detto che non lo ero e mi è andata bene perchè l'ho pagata "come minimo" la metà del prezzo di listino per il pubblico. e anche qui ho imparato qualcosa: non vergognamoci mai a chiedere uno sconticino ai vari elettricisti, idraulici o fornitori di servizi. La loro professionalità credo vada giustamente pagata, ma loro guadagnano molto anche sui materiali e questa esperienza ne è la riprova.

5 commenti:

  1. bravissimo. leggo sempre con curiosità e interesse, non essendo molto portato al faidateperme. più che altro per pigrizia :)
    tutto o quasi bene? lieto giorno e buona pasqua

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io magari non sono pigrissimo ma sono un procrastinatore seriale :-)
      Buona pasqua anche a te

      Elimina
    2. :)))
      grazie e buon giorno

      Elimina
  2. Complimenti, sei bravo,il solo pensare a lavori manuali mi scatena l'orticaria e non perché sono uno scansafatiche ma per la mia vergognosa incapacità.
    Buona domenica, laica o santa. Vedi tu
    Ciao fulvio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I faidate è una malattia ereditaria quasi incurabile :-)
      Serena pasqua

      Elimina

commenti? fate vobis