Sample Text

questo blog non è una testata giornalistica..... e si vede!

domenica 29 marzo 2015

Springway

Finalmente la primavera. Ieri il primo sabato libero con un po' di sole mi ha
invogliato a fare la prima salita sul Maddalena, la prima di tante da qui a fine maggio spero perchè nel mio viaggio in Abruzzo credo proprio che di pianura ne vedrò un gran poca e ci vorrà la gamba allenata. Questa mattina invece, complice l'ultimo cotechino da far bollire la sveglia è suonata presto. Certo non posso passare 4 ore a guardare un cotechino che cuoce per cui mi prendo un'oretta di bici e ritorno sulla ciclabile del Mella a chiudere il cerchio delle quattro stagioni iniziato in piena estate con  questo post, e continuato qui coi colori autunnali e qui sull'argine innevato.
Che dire, si vede il lavoro dell'uomo di pulizia della riva e qua e la ramaglie accatastate di legna. La campagna ancora incolta sta riposando e molti alberi sono ancora in letargo, ma il famigerato rampicante infestante in qualche punto sta già sbocciando.

DI SEGUITO LA SOLITA INUTILE CARRELLATA DI FOTO CHE FORSE NON RENDONO TROPPO L'IDEA DI QUESTA BELLA MATTINA DI PRIMAVERA

 


















  poche foto ed è già ora di tornare a far compagnia al cotechino ;D

7 commenti:

  1. Bella la passeggiata lungo gli argini (stando seduta) ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anch'io di solito sto seduto quando pedalo!! :D

      Elimina
  2. Sembra la campagna delle mie zone (io sono Ciociaro).
    Molto piacevoli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ....poi col silenzio e il suono delle campane in lontananza.....

      Elimina
  3. La campagna lombarda, un po' avara, le biriosche sono tra le ultime a rinascere.
    Ma l'importante è godersela, come fai tu, su due ruote.
    Ciao!
    Cristiana

    RispondiElimina
  4. La cosiddetta "campagna lombarda" è un ambiente del tutto artificiale. In origine la Lombardia era coperta da una foresta, la stessa che per altro copriva tutta l'Europa. Per avere una qualche vaga idea bisogna recarsi nelle oasi naturalistiche come il Parco del Ticino.

    RispondiElimina

commenti? fate vobis