Sample Text

questo blog non è una testata giornalistica..... e si vede!

lunedì 25 agosto 2014

Del caffè fatto con la moka

Da qualche giorno a questa parte è comparso un sondaggio qui alla destra del blog al quale siete tutti invitati a partecipare.

A casa mia la moka giace inutilizzata da anni e ormai non la usiamo più nemmeno quando c'è da fare il tiramisù che è troppo comoda la macchinetta che schiacci il bottone, macina il caffè, lo pressa e lo eroga. L'unica pecca è che non va da sola a buttare i fondi nel contenitore per l'umido ma a questo ci pensa chi vi scrive.

In vacanza la nostra calabresissima amica (che non nomino perchè non ha firmato la liberatoria) ha portato fortunatamente la moka e del caffè che ci scolavamo alla prima occasione utile: a colazione, prima di cena, dopo cena, prima di andare a dormire. Se avessi portato un fornelletto da campeggio ci saremmo fatti anche il caffè in spiaggia. Io di solito ne bevo un paio al giorno (non ho l'abitudine di fare la pausa caffè nemmeno quando lavoro), ma lei è abituata così e noi siamo entrati nel tunnel della caffeinomania di conseguenza.

Come dicevo prima noi abbiamo dimenticato l'uso della caffettiera tradizionale per cui non me ne frega praticamente un cazzo di come lo prepari stu cafè, basta che sia buono.

L'amica G (che continuo a non nominare per paura di ritorsioni della 'ndrangheta), maestra caffettiera ufficiale del nostro gruppo ha tutte le sue teorie e tecniche che sconfinano addirittura tra il mistico e il religioso. Questa donna andrebbe assecondata a mio parere perchè potrebbe divenire un pericolo per la società se si tenta di darle torto.

E l'amico Valter che è un po' testa di cazzo calda di sua natura e che frequenta il donnino da un po' di tempo ha tutti i suoi metodi tramandati di generazione in generazione di fabbri ferrai e non ce la fa a darle ragione.

Da qui è nata una diatriba che si è protratta fino a notte inoltrata e ha obbligato il sottoscritto e la consorte a bere litri di caffè preparati con diverse metodologie. E da qui è nata l'esigenza di un sondaggio tra chi forse ne sa più di noi (ma non della signora G.) per vedere poi chi alla fine avesse avuto ragione.

Grazie a tutti per la partecipazione. (il sondaggio si conclude il 5 settembre alle 12)

PS: caro Valter semmai un giorno leggessi questa pagina sappi che il tuo caffè era buonissimo e fortissimo!! Brao gnaro!! (non te l'ho detto quella sera per non rischiare una crisi internazionale!!)

64 commenti:

  1. Non ci capisco un cazzo, quando (me poveretto) me lo sono fatto da solo ne è uscita una ciofeca e sono dovuto andare al bar a farmene un altro per pulirmi la bocca. Ciononostante (il fatto di non capirci un cazzo) ho dato le mie indicazioni per chi volesse ciofecare avec moi.
    Saluti alla calabrisella ignota.
    E a te.

    RispondiElimina
  2. Considerazioni varie.

    La sua amica è pazza.
    Il suo amico non è detto che sia pazzo, ma il fatto che stia con una pazza non depone a suo favore.
    Il caffè con la moda fa schifo. Almeno a me. Amando il caffè corto e senza zucchero quelli lunghi e acquosi li trovo deprimenti e siccome la mia giornata potrebbe essere catastrofica in base alla qualità del caffè bevuto, io in vacanza con voi sarei di pessimo umore.

    Risponderò in base alle mie reminiscenze di come si fa un caffè cattivissimo. Alla fine mi rallegrerò moltissimo di averne appena bevuto uno squisito.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io invece l'ho rivalutato, svegliarsi col profumo e il rumore della moka...... mmmm

      Elimina
  3. Il mio caffè con la moka è ripugnante, una brodaglia oscena, ma tanto lo bevo solo io.

    RispondiElimina
  4. votato...
    ma poi vorrei dire, una calabrese con il caffè che c'entra? minimo ci metteva il macinato di nduja...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dovresti provare il caffè croato.... bleah

      Elimina
    2. Non è quello "americano" che si beve anche in Germania?

      Elimina
    3. boh... con la moka non si può bere comunque

      Elimina
  5. Regolarsi alla cazzo, sempre.
    Ad occhio.
    La moka mi manca molto, oggi me la faccio fare da nonna!!

    Moz-

    RispondiElimina
  6. Preferisco la macchinetta ma ammetto che il rito della moca è affascinante e il rumore del caffè quando esce ipnotico. In ogni caso io faccio la montagnetta, senza schiacciare. Poca acqua e non lo lascio mai uscire tutto.
    Sono abbastanza brava, in compenso mia cognata rifila certe purghe che levete...

    RispondiElimina
  7. Io non bevo caffè, se non come rimedio per tenere gli occhi aperti quando devo studiare di sera... perchè a me non fa dormire neppure la coca cola, quindi immagina il caffè che mi fa!!! Però preparo caffè agli altri da svariati anni e ho imparato a fare un buon caffè, osservando le espressioni degli altri... Quindi anche io ho espresso il mio modesto voto!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mio fratello ha una curiosa teoria. Sostiene che chi non riesce a dormire a causa del caffè non ha fato un cazzo tutto il giorno. Lo penso anch'io.

      Elimina
    2. condivisibile la teoria :D

      ......e adesso tutti da Nina a bere il caffè !!

      Elimina
    3. Io il caffè lo faccio a tutti...anche al fratello di Silver che non è un grande esperto di biochimica e fisiologia!

      Elimina
    4. Certo che no. Però si stanca parecchio e il caffè gli fa un baffo!

      Elimina
    5. Tenga, per quando non riesce a dormire e per ringraziarla del caffè. Conti bene fino alla fine, eh!

      https://youtube.com/watch?v=LmpqbHOttUA

      Elimina
    6. Grazie della risata.

      Ha notato che le sta diventando più piccolo? Da cosa dipende, secondo lei?

      Elimina
    7. ?????? cosa mi sta diventando piccolo ??????

      Elimina
    8. Il blog! I caratteri si stanno rimpicciolendo! Mi sembra di essere Alice nel paese delle meraviglie, si sta miniaturizzando tutto! Vabbè, vorrà dire che lo allargo.

      Elimina
    9. aahhh bhè, chieda lumi al suo ipad, io non c'entro

      Elimina
    10. Glieli ho chiesti. Mi ha risposto che è stufo di farle da capro espiatorio per ogni magagna del suo blog! Sa, ho un IPad molto permaloso.

      Elimina
    11. mmmm.... secondo me le ha chiesto dei soldi per funzionare come si deve!

      Elimina
    12. Non li ha chiesti a me e ha fatto bene.

      Elimina
  8. Avevo una bella macchinetta espresso Saeco, si riempì di calcare. Non riuscii a spurgarla e la cambiai con una Gaggia. Si riempì di calcare e comprai una DeLonghi. Si riempì di calcare.
    Adesso ho tre Moka Bialetti, una da uno una da tre e una da sei, le uso con soddisfazione in tutte le combinazioni possibili. Metto l'acqua a cazzo, il caffè a montagnetta e la spengo quando capita. Ci metto sempre il latte e lo zucchero, sono milanese, che ne so io del caffé?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sei milanese..... sei scusata!! :D

      Elimina
    2. http://www.philips.it/c-p/CA6700_00/saeco-anticalcare-per-macchine-per-caffe-espresso

      Elimina
    3. http://mentifermenti.lacantinadellanonna.net/2010/03/15/manutenzione-macchine-caffe-espresso-da-60e-a-60-cent/

      Elimina
    4. Concludo dicendo che un sacco di gente, avendo la macchina per il caffè espresso, non fa per niente manutenzione, non cambia mai le guarnizioni e si limita a rabboccare l'acqua. Traduzione: guarnizioni lise e contenitori con le alghe, uno schifo incredibile mi è toccato vedere. Il risultato è un caffè indecente. Se il caffè della macchina espresso ti arriva senza cremina è meglio rovesciarlo nel primo ficus disponibile, senza tema di rovinarlo. Di solito, infatti, il caffè schifoso lo si può prevedere guardando le piante moribonde o inesistenti della padrona di casa. C'è una stretta correlazione tra qualità del caffè e pollice verde, sappiatelo! Se le piante fanno schifo optate per un tè o un succo di frutta, vi conviene!

      Elimina
    5. Prego. Ma non creda di svignarsela quatto quatto. La fa lei la manutenzione alla macchina del caffè? E veda di essere sincero!

      Elimina
    6. Bravo! Verrò a prendere il caffè da lei! Come sono le piante, a casa sua?

      Elimina
    7. non ho molte piante, ma le annaffio solo con acqua

      Elimina
  9. Da anni mi sono convertito al tè verde, e di caffè ne bevo due, massimo tre al giorno: comunque ho votato, non vedo bene il risultato, quindi spero alla fine tu ci faccia un altro bel post, con commenti. Ovviamente ora non dico come ho votato, per non influenzare l'elettorato :)

    RispondiElimina
  10. votato! viva la moka, che tutte le macchinette per il caffè casalinghe sono una ciofreca.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mah... ok w la moka però le macchinette casalinghe fanno anche un buon caffè, basta comprare il caffè giusto!

      Elimina
  11. avrai dormito poco con tutti quei caffé

    RispondiElimina
  12. Ho votato, eh!
    Il caffè con la moka lo so fare e mi viene benissimo, ma temo dipenda dalla qualità del caffè. Se non conoscete il caffè Quarta non potete capire. Almeno dicono. A me del caffè piace solo il profumo. Non lo bevo perché mi manda in tachicardia.
    In compenso il kamikaze è un caffeinomane, lui insieme a mia mamma. Mio papà ha smesso. Mia suocera mi ha regalato due moke: una campeggia come soprammobile a casa mia, l'altra è in funzione da mia mamma, quando il kami va a prendere il caffè, perché lui non lo beve in casa, ma deve berlo fuori e in compagnia. In questo caso, va da mia madre, una porta più in là della nostra cucina e si drogano insieme.
    Io invece ho una bella collezione di the, infusi e tisane.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io ho provato il caffè Gloria....

      bleahhhhhh

      Elimina
    2. Non promette bene già dal nome. Scommetto che era amaro. Gloria nell'alto dei fieli!

      Elimina
  13. la risposta giusta per un caffé buonissimo (poi dipende da quale caffettiera utilizzate, se fa schifo quella...) è la "A".

    RispondiElimina
  14. Sempre e solamente moka,il caffe è un rito e un piacere che nessuna macchina schicciabottoni può darti.
    Ciao vado a farmi un caffè.
    fulvio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le prime 3 gocce sono importanti,vanno versate in 3 cucchiaini di zucchero mescolate energicamente fino ad ottenere una cremina, zuccherate con il composto...otterrete un espresso con cremina simile a quello del bar...dosi un cucchiaio pari a una tazzina x mocche da sei quindi 6 cucchiani..l importante prendere le prime gocce.

      Elimina
  15. Che post portentoso! Posso chiederle che ne pensa, signor rospo?

    http://www.keinpfusch.net/2014/08/mimetismi.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'ho letto, come ho letto quasi tutti i post di uriel fanelli.

      scrive bene e ha una testa invidiabile!

      sono d'accordo con tutto quello che dice e provo molta repulsione per gente del genere...

      Elimina
    2. Credo sia profondamente vero, quello che scrive. E sì, penso anch'io che abbia una gran testa. Ma non so se è un bene, di questi tempi in cui imperversa l'idiozia spudorata e conclamata. Ahimè, fosse per divertimento, almeno.

      Elimina
    3. Mah, relativamente. Si immagina? Hai una gran testa e sei circondato da idioti dalla mattina alla sera. Ti tocca isolarti per forza. Ma dopo un po' dai i numeri. Non poter condividere mai niente con nessuno deve essere parecchio frustrante. Anche se, ora che ci penso, ha scritto di aver creato una community di gente intelligente. Forse così isolato non gli tocca essere.

      Elimina
    4. infatti, una community sulla quale non oso mai commentare...

      Elimina
    5. Su, signor rospo, non si sminuisca. È solo l'approccio che è diverso, molto razionale e culturalmente tecnico. Tutto qui. Anch'io mi limiterei a leggere, la gente intelligente non voglio più frequentarla da vicino, nei blog. È generalmente anaffettiva. Poi che c'entra, non frequento da vicino manco quella poco intelligente, ma almeno ogni tanto vengono fuori dei dialoghi non-sense molto carini. Il massimo che si può ottenere in un contesto virtuale, da quanto ho appreso. Se può consolarla, comunque, le sue e-mail sono le uniche che non ho cancellato. Sapevano di qualcosa. Le altre le ho cancellate tutte, non sapevano di niente.

      Elimina
  16. No, io alla macchinetta non cederò mai: vuoi mettere quanto è più buono quello fatto con la moka?! Oltre ovviamente a tutti quei rifiuti...
    Comunque io, da buona casertana, il caffè l'ho visto fare in tutti i modi: sopra, sotto e al centro della valvola, col caffè pressato nel filtro o a montagnetta, con la cremina, senza cremina...Ma insomma, come in tutte le cose, se lo fai con amore viene (quasi) sempre bene ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ok l'amore ma se il caffè fa cagare non c'è macchinetta o sentimento che tenga secondo me! :)

      Elimina
    2. Ma quali rifiuti?! Io butto i fondi nella compostiera! Mica bevo il caffè incartato o plastificato. Quelli mi ricordano la barzelletta del troglodita che, mangiando le vongole per la prima volta, disse che erano buone ma un po' troppo dure.

      Elimina
    3. purtroppo la "modernità" ci fa sguazzare nei rifiuti!

      Elimina
    4. Non per merito mio! Io il caffè incapsulato lo rifiuto, quando me lo offrono! Per me la Nespresso potrebbe fallire domani.

      Elimina

commenti? fate vobis