Sample Text

questo blog non è una testata giornalistica..... e si vede!

martedì 31 maggio 2011

Esco a fare un giro in bici: perdersi nella campagna cremonese

Premessa: questa settimana sono in ferie, che il mio capo ha deciso di farmi smaltire quelle arretrate. Dato che per le ferie vere quest'anno vorrei far il cicloturista sul serio (1) ho assolutamente bisogno di allenarmi tutti i giorni, ma soprattutto ho bisogno che non piova altrimenti mi troverò costretto a tinteggiare casa.

sabato 28 maggio 2011

Esco a fare un giro in bici: il colle della Maddalena (o quasi)

sveglia ore sette e trenta, ma con calma che tanto non mi corre dietro nessuno. Ieri ha piovuto dopo non so quanto tempo e la temperatura è fresca ma non troppo. Per colazione un caffè lunghissimo e biscotti e marmellata.

domenica 22 maggio 2011

martedì 17 maggio 2011

l'ho presa

su subito.it un annuncio senza pretese con una foto insignificante che non andava nemmeno preso in considerazione. invece sono andato, l'ho vista e l'ho presa.

mercoledì 11 maggio 2011

coffee break

A metà del 2010 tra mille acciacchi ci stava per lasciare una preziosa amica che da moltissimi anni stava con noi. Sempre presente nel momento del bisogno avrebbe lasciato dentro di noi un vuoto incolmabile.

domenica 8 maggio 2011

la mamma è sempre la mamma




il testo di questa canzone non dev'essere proprio adatta alla ricorrenza (cavoli, dice un sacco di volte bitch, che non è beach....). Ma nei locali dove suonano questa musica, piuttosto datata, ci sono sempre un sacco di "mamme", nel senso che tengono tutte famiglia. e poi nel titolo c'è la parola Mama, ma potrebbe anche essere, che so, madre natura.....

sabato 7 maggio 2011

la coda

Non mi sembrava vero, ero lì da meno di mezz'ora ed avevo fatto tutti i colloqui tranne uno. Bella fortuna avere un figlio che va bene a scuola, è educato e rispettoso coi compagni e gli insegnanti, si applica, è sveglio, partecipa attivamente e non disturba (1).

nella foto: un'insegnante di indiscusso valore


mercoledì 4 maggio 2011

il buio 2011

Le temibili macchinette mangiasoldi presenti da anni in ogni bar, note soprattutto per aver rovinato un sacco di famiglie e simbolo fino a poco tempo fa del male assoluto sono ormai un optional; è vero che da singola macchinetta dentro il bar di paese si è passati a veri e propri casinò legalizzati, ma per come la vedo io possono diventare il punto di riferimento dei soliti poveracci malati di questa malattia che si chiama "gioco".


martedì 3 maggio 2011

il buio

è passato del tempo dall'ultima volta che ho messo mano al portafoglio dopo una partita a carte, forse una decina d'anni, ma non sento la mancanza. Si giocava al bar, poche volte a casa di qualcuno, comunque attorno al tavolo si sedevano spesso solo amici, e quando anche non lo fossero, il paese è piccolo e ci conoscevamo tutti.

domenica 1 maggio 2011

1 maggio

auguri a tutti i lavoratori, i disoccupati, i cassaintegrati, i pensionati, gli studenti


e a tutti quelli che oggi invece di far festa lavorano...............

buon lavoro!