Sample Text

questo blog non è una testata giornalistica..... e si vede!

mercoledì 29 dicembre 2010

letto padano, ovvero rimedio infallibile contro il russare

a quanto pare la bioarchitettura è una cosa seria e tratta di cose tipo conservazione dell'energia, qualità dell'aria, riscaldamento e raffrescamento passivo (lo evinco da un commento pubblicato qui), eppure per alcune cose ci si basa sulle intuizioni, scoperte o come qualsivoglia le si chiamino di un certo Enrnst Hartmann che come hobby faceva il "rabdomante" e che con tale tecnica (la rabdomanzia) ha scoperto la presenza di linee energetiche sulla pianeta che incrociandosi danno origine a nodi energetici, chiamati appunto nodi di Hartmann che possono essere la causa di disturbi del sonno o addirittura di malattie. Un bel post dettagliato sulla questione lo potete trovare qui.

Naturalmente avevo già sentito parlare anni fa della cosa ma non ci avevo dato gran peso, forse perchè la fonte delle informazioni era l'allora famosissimo MaurizioCostanzoShow, famoso per la vaccate che ci propinava via etere.



é che negli ultimi anni ho cominciato a russare di brutto e mia moglie, che non sopporta il rumore dei miei capelli che cadono sul cuscino (i pochi che perdo), quando andava bene se ne stava sul divano (scomodissimo) ma sempre più spesso mi cacciava dalla camera da letto. Diciamo subito che ho provato qualche metodo meccanico, tipo i famosi cerotti per respirare meglio, o chimico usando pomate o essenze balsamiche che mi facilitassero la respirazione, ma.... niente da fare. E poi, diciamolo chiaramente, io quando russo dormo benissimo, un sonno profondo e riposante, l'unica cosa che mi disturba è appunto mia moglie che ultimamente cominciava a darmi delle mazzate nelle costole che, quelle sì, mi toglievano il fiato.

Il tutto è successo quest'estate: non avendo il condizionatore domivamo sempre con la porta-finestra aperta e in una notte afosa, di quelle che ti fanno inzuppare le lenzuola, per cercare un minimo filo d'aria la mia dolce metà ha deciso di dormire al contrario, con la testa al posto dei piedi, per avere il viso più vicino alla finestra. Io invece imperterrito (sono io che non voglio il condizionatore) ho dormito tutta l'estate con la testa "a posto" ma ho notato una cosa interessante: abbiamo sempre dormito nello stesso letto senza che lei si lamentasse una volta che fosse una!!!! Una rapida osservazione della zona notte mi ha fatto notare che la signora dormendo in questa posizione ha la testa orientata perfettamente verso il nord mentre i piedi stanno a sud, da qui tutta la mia masturbazione mentale sulle linee energetiche, i nodi e Hartmann che forse qualche ragione ce l'aveva.

Ora che è inverno inoltrato non ho ancora spostato il letto di un millimetro, infatti la parete nord della stanza è priva di interruttori e prese della corrente ed è occupata dall'enorme armadio che per quanto mi riguarda resterà lì per tutta l'eternità. La testata del letto è ancora appoggiata alla parete sud, ma noi dormiamo ancora con la testa al posto dei piedi ed è da non credere ma lei non mi ha più cacciato, ne menato XD; anche il nostro vecchio cane che ha un lettino vicino al muro, può fare tutti i rumori che vuole (avete mai sentito un cane leccarsi le palle di notte? per qualcuno è piuttosto fastidioso :oD)

Riassumendo:

non affannatevi nel provare a smettere di russare (e non fate cazzate tipo interventi chirurgici), ma trovate un modo per far sì che chi dorme con voi non venga disturbato. Da questa esperienza potrei affermare con certezza che una buona soluzione è quella di orientare il letto con la testata verso il nord e dove non possibile orientarvi la testa dei dormienti.



Io che ho fatto il cammino di Santiago ed ho dormito in stanza anche con più di dieci persone posso consigliare alle persone "normali" di usare un buon paio di tappi, anche se con quelli si rischia di non sentire la sveglia!!

Per chi volesse un metodo meno convenzionale potrebbe usare quello della foto qui sotto:





Naturalmente per chi volesse affrontare il problema in modo più "professionale" può cercare in rete dove troverà un sacco di siti che affrontano il russare con metodi più "da medico", tipo questo sito qui

PoSt ScRiPtUm : continuo con l'esperimento di infilare donnine nel blog per vedere se le visite continuano ad essere sopra la media.


(la disperata ricerca del nord nel letto)

Nessun commento:

Posta un commento

commenti? fate vobis