Sample Text

questo blog non è una testata giornalistica..... e si vede!

sabato 9 settembre 2017

Esco a fare un giro in bici: in francia lungo la Loira

Quest'anno non pedalo mai da solo.
Presa la decisione quest'inverno di condividere con la consorte la mia passione per il viaggio in bicicletta e dopo il week end sperimentale di pasqua con un giro nel mantovano restava solo da scegliere un itinerario interessante che fosse da stimolo ulteriore per la mia dolce metà che proprio non ama troppo pedalare.
La scelta migliore alla fine è stato di andare lungo la valle della Loira, perchè oltre ad esserci una ciclabile ben segnalata e "molto pianeggiante" con la possibilità di vedere i famosi castelli, era in Francia, paese che fino ad oggi non avevamo mai visitato.Ed è stato anche un bel viaggio in macchina: da casa prima di pedalare abbiamo raggiunto Orleans, a quasi 1000 km di distanza passando dal monte Bianco e la bella Borgogna. La LOIRA A VELO si snoda da Nevers fino alla foce del fiume nell'oceano Atlantico dopo Nantes. In bicicletta noi abbiamo scelto di fare il tratto da Orleans a Saumur perchè più ricco di castelli nei pressi del fiume, infatti dopo Angers non c'è granchè da visitare ma molto ancora da pedalare ;)
L'allenamento per fare un percorso del genere a me non manca, pedalo tutti i giorni mentre mia moglie non avendo avuto mai tempo ha un po' sofferto, ma alla fine sulle brevi salite incontrate mi staccava quasi sempre senza scendere dalla bici. Per la lingua mi sono spesso arrangiato con l'inglese, ma per non rischiare già da gennaio mi sono impegnato ogni giorno (per pochi minuti in verità) a studiare francese con Duolingo, un app per cellulari che mi ha fornito buone basi per non essere impreparato... in effetti in un paio di occasioni ho avuto a che fare con persone che parlavano solo francese e me la sono cavata!!
  
1 - da casa a Orleans (in macchina) passando da Sully sur Loire

Siamo partiti da casa la mattina di ferragosto (prestissimo, c'era ancora buio) ed è stata una scelta azzeccata dato che di traffico sia in Italia che in Francia non ne ho mai incontrato- Mille chilometri mi hanno obbligato a numerose pause, per la mia vecchia Fiesta del 2007 e per il povero autista che non riesce a stare seduto per troppe ore su un sedile automobilistico. Le aree di sosta, anche quelle senza stazione di servizio e ristorante in Francia sono tutte molto curate e le soste sono state tutte piacevoli.

A 40 km da Orleans abbiamo raggiunto il primo castello a Sully sur Loire. Ancora con le bici smontate e ben accomodate in macchina ci siamo fatti due passi nel piccolo borgo, attorno al castello e nel bel parco dove sono riuscito anche a schiacciare un pisolino prima di essere svegliato da qualche goccia di pioggia.







attention: beaucoup de photos suivront