Sample Text

questo blog non è una testata giornalistica..... e si vede!

venerdì 14 giugno 2013

ritornante

è strana la sensazione che si prova al ritorno da un lungo viaggio.
mi sento sempre un po' ...così....

mi aspetto sempre di trovare qualcosa di nuovo forse perchè il viaggio ti lascia qualcosa di nuovo.
magari ti cambia un po'.

invece a casa è sempre tutto uguale a come l'hai lasciato.
il solito disordine, i soliti colori, i soliti profumi.
le solite facce che magari hanno voglia di raccontarti quello che a te sembra il nulla accaduto in tua assenza.
mentre tu vorresti che ascoltassero i mille e due aneddoti che hanno riempito i giorni passati in giro.

spesso per fortuna c'è anche chi ha solo voglia di abbracciarti.
un buon motivo per tornare.

150 commenti:

  1. Perchè, Duvèlè che sin'dà? In Patagonia per casi? Dài dài, Cùntacela sù

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io???? purtroppo sono a casa :D

      Elimina
    2. Aaaah...trattasi di sogni ad occhi aperti. Bene,bene.

      Elimina
  2. Ah, in Patagonìa, il paese delle patate agonizzanti. Un nome, un programma. Ne deduco che non si sia affatto divertito, signor rospo. Dica un po', in vacanza lì ce l'ha mandato sua moglie? E magari le ha pure regalato il biglietto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io sono a casa.... è mia moglie che è in vacanza :DDDD bisogna che qualcuno lavori!!!!!! :P

      Elimina
  3. Ti capisco. La stessa cosa ho provato quando sono tornato da Praga e da Budapest... Sono stato così bene, in quelle città magiche, piene, diverse e dall'aria più pulita che quando sono tornato in Italia, mi faceva schifo... Poi per fortuna ho reincontrato i miei amici e chi mi voleva bene e va be', si continua. Però rimane sempre la voglia di ripartire, e subito!

    RispondiElimina
  4. Forse è meglio non trovare novità. dammi retta.
    raccontaci del viaggio, dai.
    Non riesco a vedere il filmato del superdotato, mannaggia!
    Cristiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche tu utente Apple ??????? :D

      non ho fatto nessun viaggio perchè ultimamente ho poco tempo libero, ma le sensazioni sono le stesse tutte le volte che si torna x me.....

      Elimina
    2. Perché, quante sarebbero quelle che tornano x lei?! E che sensazioni hanno?

      Elimina
    3. x me...... inteso come "SECONDO ME" !!

      Elimina
    4. Era una provocazione! Lo avevo capito che era in quel senso, ma volevo vedere cosa mi rispondeva! Lo faccio spesso!

      Elimina
    5. ...e io ci casco sempre......

      Elimina
  5. Il ritorno a casa è una delle parti belle del viaggio, soprattutto se trovi qualcuno pronto a braccia apertte :)

    Dove sei stato Rospo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io ?!?!?! sono sempre stato qui. non mi sono mosso!! :D

      Elimina
  6. I ritorni non mi piacciono, vado sempre a scrutare in tutti i cassetti, gli angoli e gli armadi a cercare novità...come quando torno a casa dei miei e passo un pomeriggio a cercare i cambiamenti nella mia camera con una specie di ansia addosso, ma non saprei dire se è ansia di trovare qualcosa di nuovo o semplicemente di ritrovare tutto uguale...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. boh, certe volte mi sembra di essere stato via un secolo e mi aspetto chissà che al ritorno invece è tutto uguale, forse perchè di solito non sto mai via più di una settimana:D

      Elimina
  7. Bah, io quest'ansia di novità e di cambiamenti non la capisco. Si vede che non avete mai avuto a che fare coi terremoti. Una mattina ti svegli e budubum! non riconosci più niente. Ti passa la voglia di cambiamenti e novità definitivamente. Gli unici cambiamenti che sono disposta a tollerare sono quelli fisiologicamente umani: dallo stato liquido, a quello solido, concludendo con quello gassoso. Mi bastano e mi avanzano, quei cambiamenti lì. Anche perché di due non me ne sarò accorta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma io non desidero cambiamenti, è che inconsciamente me li aspetto

      Elimina
    2. Non so perché, ma mi sembra una cosa bruttissima. Vuol dire che è in balia delle decisioni degli altri! Se li aspettasse da se stesso li aspetterebbe consapevolmente, non inconsciamente.

      Elimina
    3. forse non mi sono espresso bene, ma a quest'ora potrei ingarbugliarmi

      Elimina
  8. È lo stesso efetto che fà a me quando torno in svizzera .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. meno male qualcuno che è d'accordo con me :D

      Elimina
  9. l'abbraccio è una delle cose migliori che ci si può aspettare al proprio ritorno.
    Ora raccontaci del tuo viaggio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ultimamente il mio viaggio è casa lavoro - lavoro casa... tot. 8 km e varie ore in gabbia :D

      Elimina
  10. Io quando torno vado a vedere il mio giardino, comunque non mi piace tanto partire.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh sicuramente in giardino cambia sempre qualcosa.... nel mio quando torno c'è l'erba più alta di solito :D

      Elimina
  11. Per tenere le cose in modo ottimale secondo noi, cioè come piace a noi, c'è sempre da faticare. Altrimenti la natura ha il sopravvento. A pensarci bene vale anche per le relazioni. Che per essere ottimali devono essere per forza "addomesticate". Ecco perché sono asociale. È faticosissimo addomesticare le relazioni in modo soddisfacente per le due pari in causa. Non accadrà mai contemporaneamente, di solito. Una volta dovrà trainare uno, una volta dovrà trainare l'altro. Altrimenti si porterà il tutto ad un livello inferiore abbastanza soddisfacente per entrambi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono d'accordo...... e la fatica non mi spaventa :D

      Elimina
    2. Ma certo, quando si crede in qualcosa e si ha voglia di farlo la fatica non pesa più di tanto. È quando si fa qualcosa controvoglia che pesa moltissimo!

      Le auguro soddisfacenti e faticosissime pedalate, dunque, signor rospo!

      Elimina
    3. grazie, domani mi ridurrò a uno straccio!

      Elimina
    4. Bravo! Sa che ogni volta sbaglio e, leggendo il titolo del post, leggo "ritardante"? Secondo lei da cosa dipende?

      Elimina
    5. magari ha bisogno di più tempo per raggiungere l'orgasmo.

      Elimina
    6. Ahahahahaha! Ma che stronzata! Io alludevo ad un altro genere di ritardo! Quello mentale! Ma potrebbe essere anche quello del ciclo, ora che ci penso. Un blog per donne in menopausa! O incinte ...

      Guardi un po' quante situazioni possono avere a che fare con il ritardo! Da cosa dipende secondo lei? Glielo dico io! Dipende dal fatto che gran parte della vita umana è fondata sulle aspettative, quindi il ritardo ha un'importanza per questo. È qui si aprirebbe un discorso molto interessante, ma non mi sembra il caso di approfondire in questo blog. In questo periodo la verdura costa meno cara e non vorrei essere bersagliata dagli ortaggi lanciati dai frequentatori del suo blog! Buona pedalata!

      Elimina
    7. non credo che i frequentatori di questo blog possano permettersi di sprecare ortaggi in questo periodo.

      io non credo che la vita umana sia fondata sulle aspettative, ma a quest'ora non sono ancora ubriaco e non riesco ad estrapolare un pensiero sensato dal cervelletto.

      Elimina
    8. !!! Mancavano nell'altro commento.

      Sta scherzando?! Tutta la vita umana è fondata sull'aspettativa, Beckett ha dato dignità letteraria alla cosa. Infatti, guardi un neonato che frigna e si chieda perché frigna. Probabilmente ha fame o ha sonno o ha mal di pancia, ecc. E secondo lei perché frigna? Perché si aspetta che qualcuno gli risolva il problema! In seguito ti insegnano che piangere in pubblico non è dignitoso e impari a lamentarsi senza piangere. Ma, a quel punto, se hai mal di pancia ti aspetti che ci sia qualcuno o qualcosa che te lo faccia passare. Mica te lo tieni! Ecco, ora pensi a tutte le prossime situazioni che l'attendono da qui all'ora di cena, per dire. Deve farsi una doccia? Immagino si aspetti che l'acqua esca dal soffione, che ci sia un sapone o un bagnoschiuma e uno shampoo a disposizione. Poi si aspetterà di avere a tiro un asciugamano pulito. Quindi si aspetterà di trovare nel cassetto della biancheria pulita da indossare. E così via fino all'ora di cena, ecc. Signor rospo, noi siamo tutti perennemente in attesa! Ecco, ora aspetto la sua risposta!

      Elimina
    9. in attesa, tipo quelli che fanno la cacca e si aspettano che il rotolo sia lì, appeso magicamente e perennemente al muro e invece non c'è allora chiamano la mammmmmaaaaaaaaaa urlando "è finita la cartaaaaaaa" e si aspettano che la mamma arrivi benevola col candido rotolo tra le mani. ecco, a casa mia (e in molte altre case) questa aspettativa non c'è, che a volte la parola "ranget"!! chiara, concisa e puntuale ti insegna che puoi anche smettere di aspettare, allora ti sposti sul bidet e ti lavi il culo!

      quel beckett.... ma lo vede che salti mortali mi tocca fare per riportare a terra il livello dei commenti....

      *(RANGET = arrangiati)

      Elimina
    10. Signor rospo, mi ha fatto sganasciare dalle risate. Grazie!

      Elimina
    11. Io ho il wc vicino al davanzale della finestra. Indovini cosa c'è sopra nell'angolo? Un rotolo di riserva! Odio rimanere senza! È un'usanza mia, non me l'hanno insegnata. E -arrangiati!- è la frase che mi sono sentita ripetere più spesso. Per quanto riguarda il rotolo di riserva mi sono arrangiata. A modo mio!

      Elimina
    12. me lo aspettavo. aspettativa non delusa.

      Elimina
    13. Mi faccia capire. Se lei pensa a me, pensa alla carta igienica, per giunta di riserva? Povera me.

      Elimina
    14. no, mi aspettavo che conosceva bene l'arte di arrangiarsi

      Elimina
    15. Lei è meglio del Prozac, gliel'hanno mai detto?

      Elimina
    16. no, ma recentemente pi hanno paragonato al guttalax

      Elimina
    17. Non sembra un complimento, se ne è accorto?

      Elimina
    18. certo, ma me lo meritavo :D

      Elimina
  12. Ah, signor rospo, stavo notando la sua fotina e mi chiedevo la ragione dell'effetto fumè, che immagino voluto. Dopo tutto la sua faccia l'abbiamo vista in altre occasioni. Vuole improvvisamente rendersi misterioso, signor rospo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ho raccolto la mia faccia e le sue peggiori rappresentazioni in una nuova pagina di questo blog (vedi in alto a sinistra, *AutoironiE*)

      il fatto è che avevo questa foto inutile fatta con la webcam e l'ho usata per testare un programmino online (di cui non ricordo il sito) per il fotoritocco. alla fine non è venuta come volevo ma mi pareva buona per un avatar!

      Elimina
    2. Il suo narcisismo è affascinante. Gliel'hanno mai detto? Glielo dico io! E due.

      Elimina
    3. sono narisista ?? me lo ridica!

      Elimina
    4. Eh, ma se fa le smorfie non vale. Io non mi riconosco mai, nelle foto, preferisco lo specchio. Mi è più fedele! So anche il perché. Davanti allo specchio sono presente a me stessa, nelle foto sono assente a me stessa! Quindi quella che fotografano gli altri non mi riesce mai di riconoscerla. Mi capita anche con altre persone, di non riconoscerle nelle foto. Lei, ad esempio! Ma forse è perché non l'ho mai vista!

      Elimina
    5. la prego, la smetta di elevare il livello culturale di questo blog altrimenti mi toccherà assumere un laureato in qualcosa per rispondere ai suoi commenti!

      Elimina
    6. Chiami un laureato in nientologia

      Elimina
    7. Ma che ha stasera? Fa faville!

      Elimina
    8. Perché non vuol farsi le ville? Che ha contro le ville?

      Elimina
    9. E quelli che le hanno villosi!

      Elimina
    10. oddio.... che si depilino!!

      Elimina
    11. Non lo faranno. Oltre che villani, sono villici!

      Elimina
  13. Tornare a casa e trovare tutto esattamente come prima a me ha sempre fatto un effetto tranquillizzante. Soprattutto vedere che in mia assenza mia mamma aveva risistemato camera e bagno... ahahhahahah
    Vabbè, parlo di tanto tempo fa, eh.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eggià..... adesso tocca a te sistemare tutto!!!!! :P

      Elimina
    2. Noooooo, non ancora! Il promesso sposo ha detto che non devo preoccuparmi e che ci penserà lui :P
      D'altra parte è un piegatore compulsivo di vestiti... appena vede una mia maglietta in giro la piega. Posso io forse castrare questa sua santa inclinazione?
      In compenso ci sono cose che io amo fare, tipo stirare e cucinare. Così ci siamo divisi i compiti, almeno idealmente, può essere che lunedì inizino a piastrellarci casa e forse avremo un posto da sistemare ;)
      Ovviamente la spazzatura e il bagno sono stati appioppati a lui (benché io passi tre quarti della mia vita lì... nel bagno, intendo, non nella spazzatura) ^_^

      Elimina
    3. No, non fatelo! Alternatevi! La monotonia comincia con l'istituzionalizzazione dei compiti in base all'idea che ognuno ha del ruolo del marito e della moglie. Non combaciano mai, quelle idee lì! E ci si ritrova puntualmente con aspettative puntualmente disattese che vengono vissute come dispetti. Non fossilizzatevi o ve ne pentirete amaramente. Se comprate un quadro non è detto che lo appenda lui solo perché a casa sua i quadri li appendeva suo padre. Se rimane per mesi a terra potrebbe non essere un dispetto. Magari a casa del suo lui i quadri li appendeva il vicino di casa che aveva il trapano!

      Elimina
    4. è sempre colpa delle spettative.

      Elimina
    5. Aspettative ....e dato che ci sono correggo anche narCisista di qualche commento fa che ultimamente mi restano le lettere in canna.

      Elimina
    6. Bravo, non disattenda le aspettative dei puristi linguisti!

      Elimina
    7. il fatto è che lei spesso fa giochi di parole e non vorrei che non dormisse la notte nel tentativo di interpretare i miei refusi le mie parole con la lettera mancante!

      Elimina
    8. Ma le pare?! Io di notte dormo! Se vuole provo a sognare la sua strana faccia. Adesso guardo le foto, le fisso per dieci minuti e vediamo se stanotte la sogno. È contento? Ha preferenze per la location? Sa, già che ci siamo ... Cosa preferisce un luogo all'aperto o al chiuso? Se non la sento entro la mezzanotte rimando l'esperimento a domani! Ah, già che c'è mi dica se vuole altri elementi nella scenografia. Che so, la bicicletta per esempio. Wow, un sogno organizzato, vediamo che succede!

      Elimina
    9. Ma nooooooooo, che ha capito, signora Silvana??? Non intendevo riferirmi a idee di ruoli prestabiliti! Sia mai! Solo che ci sono cose che io non posso proprio fare (tipo spolverare) e cose che non voglio proprio fare (tipo portare fuori l'immondizia o sturare i lavandini). Abbiamo scelto cosa fare in base alle nostre competenze, possibilità e capacità: quindi è ovvio che ci alterneremo.

      Pensi che lui ha il pollice verde e io quello nero, perciò sarebbe auspicabile che la cura delle piante non sia un compito da affidare a me. Al contempo l'ho minacciato di non smanettare con nessuna delle mie apparecchiature elettroniche, dal tablet, alla Wii, al reader, fino ad arrivare alla gelatiera, alla tv e al lettore dvd (che lui a casa sua per far funzionare prendeva a calci!!!), senza dimenticare la lavatrice, prima di aver letto e compreso il libretto delle istruzioni. Una specifica a parte per il pc: gli ho detto che ben volentieri gli insegno a usarlo meglio di quanto non sappia fare (cioè il minimo indispensabile), a patto che se ne procuri uno, perché il mio è personale, tipo un reggiseno. Mica presto il mio reggiseno!!! In me rivive sempre l'incubo di tutte le cose che mio fratello mi ha rotto nel corso degli anni...

      Ah, e i quadri li so appendere da sola (non faccio soltanto cose che comportano sforzo fisico per me eccessivo o che hanno a che fare con la polvere). Per il resto sono sempre stata l'aiutante di mio padre, perché me la cavo alla grande con le faccende pratiche (certo, mi ha impedito di usare il trapano e vivamente sconsigliato di mettere mano ai circuiti elettrici, quando mi ha visto con gli occhi che brillavano mentre gli vedevo fare dei collegamenti moooolto interessanti). In sostanza sono il figlio maschio che papà avrebbe voluto, visto che mio fratello è meglio non nominarlo nemmeno quando si tratta di fare lavori pratici, come appendere un quadro o aggiustare qualcosa (sarebbe capace di incendiare involontariamente la casa. Rompe ogni cosa che tocca. A volte anche solo con lo sguardo).

      Al di là di queste cose mi ritengo comunque molto fortunata, perché il kamikaze, vivendo da solo da anni, sa fare più o meno tutto e bene (eccezion fatta per la stiratura, che lui ritiene superflua, e l'uso proprio della tecnologia, mentre dell'uso improprio è un mago).

      Pensi che veniamo adesso da un summit sulle vernici a base di calce per dipingere i muri. Siamo riusciti a trovare un accordo. Domani ratificheremo il trattato. Madò che stanchezza! Giuro che mi piacerebbe occuparmi solo delle classiche cose di cui si occupano nell'immaginario comune le donne, invece che sorbirmi la lettura di tutte le schede tecniche di qualunque cosa entrerà in casa nostra.
      Quindi signora, grazie per la premura, ma non si proccupi, ché noi non viviamo di aspettative, ma ci concentriamo sulle cose concrete che siamo in grado di fare e su quelle che molto probabilmente impareremo ^_^

      Elimina
    10. Meno male, signorina. Beh, che dire, allora? Sembrate avere le idee chiare. Promette bene!

      Elimina
    11. Ale, ma quello non è un commento, è un racconto breve!

      Elimina
    12. Silvana.... buonanotte, ma vista l'ora... buongiorno :D

      Elimina
    13. Notte brava, eh ...!

      Elimina
    14. Scusa kermit, mi è sfuggita la penna, pardon, il tasto ;)

      Elimina
    15. @Silvan: notte brava...... ma ho fatto il bravo !

      @Ale: vabbè ti perdono perchè sei in pieno idillio pre(o post)matrimoniale :P

      Elimina
    16. Grazie, caro... però più che idillio è delirio prematrimoniale :P
      Dal 31 luglio sarà delirio post ^_^

      Elimina
    17. e che delirio sia, fin che morte non vi separi!!

      Elimina
  14. Signor rospo, meno male che non abbiamo dal inizio al l'esperimento. Ho letto un post del signor Ombra, non le dico che effetto ha fatto a lui, sognare una che non aveva mai visto. Meglio evitare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma lei mi ha visto, non mi ha sentito, odorato, toccato, ma mi ha visto.

      Elimina
    2. Se le dico cosa ho sognato dopo aver visto la faccia accanto al suo nome, mi manda uno psichiatra a casa! Non ho sognato lei, ho sognato il terremoto! Mi sono pure svegliata di soprassalto, al punto che ho il dubbio che fosse davvero una scossa, visto che un paio di giorni fa mi aveva già dato la sveglia. Non solo a me. Non lei, il terremoto. Ora mi informo.

      Elimina
    3. secondo me ne ha mollata una bella rumorosa e vibrante, talmente rumorosa che l'ha svegliata di soprassalto.... dica la verità!!!!!!

      Elimina
    4. Ma che schifo!!!

      Elimina
    5. può sempre difendersi dicendo che la fatta nel sonno, che si sa è dominato dall'inconscio. magari un suo desiderio nascosto è quello di diventare un trombettista jazz

      Elimina
    6. non se la prenda ma ho ritenuto opportuno cambiare lo sfondo del blog

      Elimina
    7. Mi spiace per lei, mai avuto problemi del genere! Si rassegni!

      Elimina
    8. però lo sfondo lo tengo per un po' lo stesso

      Elimina
    9. Il blog è suo, mica mio. Signor rospo, la vedo nervoso. C'entra forse il ritorno di quella col nome bruttissimo?

      Elimina
    10. mi vede nervoso? ma se non mi ha mai visto :P

      Elimina
    11. Infatti. Probabilmente a quell'ora mi ballava la palpebra nel leggere il suo commento. Oppure l'ho vista come lei ha sentito odori sgradevoli. Che immagino fossero suoi. Altrimenti un'uscita del genere non le sarebbe venuta in mente. Soddisfatto?

      Elimina
    12. oppure era lei quella nervosa :D

      non era mia intenzione offenderla, ma se così fosse stato le chiedo sinceramente scusa!

      Elimina
    13. Ahahahahah! Vuole scherzare? Ne ho sentite di peggio! E nei pentimenti a posteriori non credo granché, contano di più le motivazioni. Per me, eh. Io, comunque, non ero affatto nervosa, ieri. Però lo sono oggi!

      Elimina
    14. E chi aveva dubbi? Io ormai ho SOLO certezze quando giro nei blog!

      Elimina
    15. Bravo, non dica niente. Le conviene.

      Elimina
    16. ma, veram.......

      no, no..... niente...

      :P

      Elimina
  15. beh che dire...chi non muore si rivede,buona giornata (signor)rospo.

    RispondiElimina
  16. Caro Kermit, già.. mi ha detto bene. Sai ho voluto provare,volevo togliermi la soddisfazione di dimostrare che il mio sentimento è vero. Ma ho fallito, raccoglierò i cocci.
    Graziee (:

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi dispiace, ma così è la vita. volta pagina.

      Elimina
    2. Invece di raccogliere i cocci si legga Rosemary's baby di Ira Levin. Le conviene.

      Elimina
    3. perghe dovrebbe leggere una storia cosi stregonesca ??

      Elimina
    4. Perché la sua storia d'amore ricorda molto gli amorevoli rapporti di Rosemary con i personaggi del libro.

      Elimina
  17. Passavo di qua e ho notato con stupore che lei non mi ha ancora scritto nuovi post. Allora le ripongo la domanda che in pochi, vedo, le hanno fatto: Ci racconti un po' dov'è stato che vogliamo saperlo! ....
    Ma cribbio! spremi le meningi! fai un post sulla tua prima scoperta suvvia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. una domanda che hanno fatto in pochi perchè questo post non è frutto di sensazioni vissute recentemente ma di ricordi. Non ho fatto nessun nuovo viaggio.... e nei commenti l'avevo scritto...

      per il post sulle prime scoperte devo davvero spremermi e spappolarmi le meningi :D

      Elimina
    2. Lei mi sta invecchiando sà? Te l'avevo già fatta la domanda e mi avevi pure risposto.

      Elimina
    3. vabbè, ma anche tu continui a farmi le stesse domande...... buttarsi dagli aerei non deve far bene al cervello :P

      Elimina
    4. ti assicuro che fa benissimo. Ripulisce il cervello che è una meraviglia. Quando vieni a buttarti?

      Elimina
    5. mai e poi mai. il mio cervello lo voglio lurido come è sempre stato!!!!!!! :P

      Elimina
  18. Stando alle foto, non solo quello.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quelle in cui è lurido sulle chiappe e altrove! Ma insomma, le ha messe lei!

      Elimina
    2. me se sono ricordato dopo aver scritto il commento :D

      Elimina
    3. Sa, se io l'avessi come vicino di casa, mi spaventerei spesso! Però fanno ridere, lo ammetto, quelle foto. Anzi no, è propriola faccia che fa ridere. Non è che metterebbe anche il link del video col maglione? Quello era addirittura antidepressivo!

      Elimina
    4. Bravo!

      Elimina
  19. tornare per un abbraccio è sempre una buonissimissima idea :)
    e i tuoi post non mi appaiono nella lista dei miei preferiti e nonsoperchè visto che ci stai dentro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche se è tutto sudato ed emana un afrore insopportabile?

      Elimina
    2. Yellowcab: boh, probabilmente perchè è un po' che non ne scrivo uno.

      Anonimo: l'omo ha da puzzà!!

      Elimina
    3. Sarà per quello che preferisco l'uomo poco macho. Olfatto sensibile! Quelli che leggono non sudano, quelli che fanno palestra sì! Comunque mi ha fatto sbruffare sull'ipad. Non lo faccia più, ora mi tocca pulirlo!

      Elimina
    4. non sono macho ma sudo ...anche quando leggo in questo periodo afoso!

      Elimina
  20. 23 giugno 18:09,40.......Kermitilrospo! guarda che sei proprio una iena!prrrrrrtttt!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. guarda che non sono io che scrive come Anonimo, come te lo devo dire? in giapponese ???

      誰が匿名として書き込む私ではない見える

      Elimina
    2. Mavacagher. Sei TU. Punto. Sei rimasto offeso x qualcosa? Ora vado i tradurre che mi hai scritto in giapponese.....

      Elimina
    3. 私は小便を取ることはありません。私はすべてのアクセスを参照してください。匿名コメント、すべてがあなたのブログから来て!

      Elimina
    4. நான் உன்னை மிகவும் நான் மிகவும் எதிர்பார்த்து கொண்டிருக்கிறேன் நபர் இருக்க முடியாது தெரிந்தவுடன் நீ ஏமாற்றம் என்று .... பிறகு உங்களை புண்படுத்தலாம் தொடங்கியது ... நீங்கள் மோசமாக. உங்கள் Starmie நல்ல சைகை இந்த தொடங்கியது நீங்கள் பல புள்ளிகள் இழந்து என்பதை அறிய வேண்டும்.

      Elimina
    5. l'ho ritradotta in italiano e devo dire che non c'entra una mazza con quello che volevo dire...

      Elimina
    6. il fatto che la provenienza dell'anonimo sia questo blog sta solo a significare che qualcuno clicca sul tuo nick nei commenti o sul blogroll qui a sinistra che riporta direttamente ai blog che leggo.

      ......e poi il Tamil non lo capisco!!

      Elimina
    7. per me puoi continuare a pensare quello che vuoi, se mi fossi offeso per qualcosa (e non mi offende praticamente nulla) avrei comunque risposto firmandomi.

      Elimina
  21. Avvertenza. Se quanto vedo sopra è un tentativo maldestro di indurmi a quella ridicola pratica di scrivere il nome sotto il commento che risulta anonimo sta fresca. Chiaro il concetto? Spero di sì. E se la finisca con questa ridicola sceneggiata. Le ha fatto un pessimo effetto, il paracadute. A me avevano solo ronzato le orecchie, a lei si è rammollito il cervello. E se la finisca di prendersela con chi non c'entra, cretina.

    RispondiElimina
  22. incomincio a sentire puzza di merda.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Deve essersi cagata addosso.

      Elimina
  23. sevolete litigare fate pure.... magari altrove

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io ho già concluso con il mio post precedente. ma sentirsi dare della cretina cosi gratuitamente... scusa ma me l'ha fatta proprio uscire...prometto che non risponderò più a tali provocazioni.

      Elimina
    2. Sporca ipocrita da quattro soldi. Prima ne dice di cotte e di crude a cazzo di cane, poi quando ha detto di tutto e di più decide di concludere. Comodo. E vigliacco.

      Elimina
  24. cala i pantaloni rospaccio sono d accordo con Lapattipeppa tu e l anonimo siete gli una cosa sola...non ci stai più dentro vero???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. signore e signori vi presento Manuela. non c'entra un cazzo con la discussione ma ha voluto portare un po' di fango delle sue parti!

      Salve.

      Elimina
    2. in questo momento dalle mie parti non c'è fango..meglio così. Buona serata a tutti.

      Elimina
    3. Fango? Ora capisco. Come sta a Malta?

      Elimina
  25. l'importante è non pensare quello che gli altri pensano,altrimenti diventa un problema tuo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'autore di tal perla di saggezza invece è tutt'ora anonimo.

      Elimina
    2. sono sempre io rospaccio...una volta all'anno pure io divento saggia.

      Elimina
  26. sputa il mio commento altrimenti cosa lo sputiamo a fare se ci vuole l' approvazione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quando il post ha 10 giorni di età parte la moderazione dei commenti

      Elimina

commenti? fate vobis