Sample Text

questo blog non è una testata giornalistica..... e si vede!

sabato 31 dicembre 2016

in the end

buon anno mondo

se anche voi amate i vostri animali domestici ma non volete rinunciare ai botti di capodanno potete salvare questa immagine da guardare sullo smatphone a mezzanotte........

...e mi raccomando.....


* * * * * * * * *

questa foto mi è piaciuta troppo, simbolo dell'anno che se ne va...

foto dell'anno

venerdì 30 dicembre 2016

mercoledì 28 dicembre 2016

questi li ho visti anch'io

e anche quest'anno ho passato qualche bella serata sul divano.
Ho ancora un sacco di film da vedere nella cartella SCARICATI, soprattutto alcuni horror che di solito scarico per  halloween e poi non riesco a guardare....
....questo è il periodo giusto per vederli.... :P





martedì 27 dicembre 2016

il boicottaggio

Ho appreso alcuni giorni fa dello sconcerto e del turbamento causato dalla presenza di un giovane rapper centrafricano trapiantato da anni a Parma in una trasmissione di Rete4 di cui non ricordo il nome...

e seguendo la notizia scopro che un concerto della settimana scorsa a Brescia è stato annullato per motivi di ordine pubblico
leggi articolo
e notizia di ieri... anche a Mantova il concerto previsto per l'ultimo dell'anno è stato annullato più o meno per gli stessi motivi
leggi articolo
A quanto pare c'è qualcuno che si incazza davvero per quello che canta questo "onesto lavoratore" dello spettacolo.

Io ho scoperto Bello Figo perchè a mio nipote piace e l'ho beccato a guardare dei video musicali su youtube. E gli piace perchè lo fa ridere. Premesso che il rap non mi piace però anche a me fa ridere. Certo, non spenderei mezzo euro per andare ad un concerto però posso capire che abbia degli estimatori.

Ed è vero, ci prende un po' per il culo ma che ci volete fare? A me ricorda, se posso fare un paragone azzardato, alle prime volte che sentivo Elio e le storie tese. Grandi risate, e ci prendeva comunque per il culo tutti... ma forse erano altri tempi.



lunedì 26 dicembre 2016

grazie dei libri

Anche quest'anno ho letto poco e come sempre prima di andare a dormire, spesso addormentandomi con un libro in mano. La novità del 2016 è che ho avuto bisogno degli occhiali che gli anni passano anche per me.

Il ringraziamento va come sempre a chi in qualche modo sul proprio spazio virtuale ha deciso di scrivere qualcosa su uno di questi libri, invogliandomi alla lettura.

ciao

domenica 11 dicembre 2016

sabato 3 dicembre 2016

l'editoriale fantapolitico


Sento sempre dire alla tele da quel cazzone di Salvini eminenti statisti che la riforma costituzionale che dovremmo approvare o rifiutare domani è voluta dai poteri forti (qualunque cosa essi siano!!).

Ma secondo voi i poteri forti non c'erano nel 1947 o giù di lì quando i """padri""" costituenti scrissero la bellissima costituzione? Saranno stati diversi da quelli che ci sono ora ma si sa, si usciva sconfitti da una guerra mondiale e di certo nella penisola non comandavano gli italiani senza contare che è da almeno un millennio che a livello politico il popolo non conta un beato cazzo (per il millennio precedente non mi espongo).

Gli ultimi mesi di campagna elettorale mi hanno davvero rotto i coglioni, ma una cosa l'ho capita: come sempre l'italiano quando si tratta di politica si comporta come allo stadio, a fare il tifo per l'uno o per l'altro a scannarsi per una roba, come la Costituzione della Repvbblica italiana, di cui fino all'altro ieri nemmeno immaginava l'esistenza.

La Casta (o chiamatela un po' come vi pare) ha già vinto, sia che vinca il Si o il No.
E' riuscita a dividere (ancora?) una popolazione che dovrebbe avere ampiamente la palle piene di loro, cacciarli (tuttiiiiiiiiiiiiiiiiii) a calci in culo e invece in culo dal 5 dicembre ce lo prenderemo (ancora?) tutti noi sia che cambi tutto (SI) o che cambi nulla( NO).

divide et impera



Vogliamo davvero mandar loro un bel segnale?

Domani stiamo tutti a casa.

Ora ritorno a pettinare il giaguaro.