Sample Text

questo blog non è una testata giornalistica..... e si vede!

martedì 5 gennaio 2016

vangare le colle

il titolo richiama alla memoria quella faticosa operazione atta a smuovere la terra delle zolle negli orti, una specie di aratura fatta manualmente col badile.

dalle mie parti però la frase viene riferita ad una persona che insiste, sapendo di insistere, su una cosa che fondamentalmente non la riguarda.


in questa immagine di repertorio l'utente tipo che mi vanga le colle
Ora, se io scrivo un post tipo questo e poi clicco su [PUBBLICA] sono pienamente consapevole del fatto che do la possibilità a chichessia di commentare a suo piacimento dato che non c'è NESSUN TIPO DI CENSURA da queste parti (non ultimamente comunque) per cui venite pure a vangarmi l'orto.

Però c'è qualcuno che commenta OVUNQUE e riesce a farlo firmandosi col suo argenteo pseudonimo.

Ecco, costui LA SMETTA di vangarmi le colle con questa storia che non gli permetto di commentare perchè (purtroppo) non è tecnicamente possibile bloccare i commenti di utenti precisi a scelta dell'amministratore del sito, ovvero non esiste su blogger (che io sappia) una sorta di blacklist dove inserire il nome dell'utente, stalcker, hacker o qualsiasi cosa lui creda di essere.

distinti saluMi








Nessun commento:

Posta un commento

commenti? fate vobis