Sample Text

questo blog non è una testata giornalistica..... e si vede!

martedì 22 dicembre 2015

la masturbazione ai tempi del social

l'altro ieri leggevo cose riguardo i recenti scandali bancari e tra un commento e un link è venuta fuori questa pagina di un gruppo su FB.

sul momento l'ho presa come la solita pagina goliardica fatta per ridere alle spalle del potente di turno (il più grande premier degli ultimi 150 anni ne aveva a bizzeffe a lui dedicate), ma poi leggendo meglio i commenti ho capito di sbagliarmi di brutto e che c'è gente in giro eccitata dal ministro che comunque ha il suo perchè.

Oddio, parliamo sinceramente, ai miei tempi bastavano le foto delle mutande trasparenti su Postal Market per scatenare la fantasia e "il parkinson", non mi interessava che la bernarda fosse famosa, potente.... e a sto punto, nemmeno bella dato che il volto non si poteva vedere nella foto, ma non è così strano che una donna (bella) famosa possa essere venerata in "quel modo" da moltitudini di maschi con l'ormone in subbuglio.

fatta poi un'ulteriore ricerca però è uscito un nuovo mondo,almeno per me:






 .....ovvero, decine di pagine dedicate a "seghe per..." ispirate a personaggE più o meno famose (io alcune non so proprio chi siano, ma potrebbero essere la vicina di casa di qualcuno per esempio).

la cosa strana, o forse neanche tanto, è la socializzazione della sega che si è sempre consiederato un atto intimo, solitario, o almeno io l'ho sempre considerato tale. e invece oggi si socializza, si condivide col mondo, perchè i quattro amici del bar non bastano più probabilmente.

spero che pubblicando queste anteprime io non abbia violato la privacy di chichessia anche perchè accanto alle foto della pagina o del gruppo ci sono alcune foto dei membri partecipanti (membri, azzeccatissimo)


6 commenti:

  1. cioè tu ti facevi le seghe per la Nilde?
    me lo sono sempre immaginata, con quel profumo pungente di naftalina, che sicuramente metteva nei suoi armadi.
    rospetto mio che tristezza di adolescenza :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. per carità, era già vecchia quando avevo tredici anni, ma è l'unica donna in politica che mi ricordi di quei tempi :P

      Elimina
  2. Che seghe da mezzeseghe, però, queste coi personaggi famosi... Neanche un po' di fantasia... :)

    RispondiElimina

commenti? fate vobis