Sample Text

questo blog non è una testata giornalistica..... e si vede!

lunedì 21 dicembre 2015

la gente che ansima

Ormai sommersi dalle continue chiamate dei call center al giorno d'oggi ci siamo forse un po' dimenticati della bellezza di certe telefonate.

risentire un parente o un amico lontano da parecchio tempo o le telefonate ai "primi" amori quando immancabilmente dopo tanti squilli lei rispondeva.... non l'amata, ma sua madre.

tra i ricordi telefonici di famiglia non posso non menzionare un periodo piuttosto vivace quando al telefono c'era luciana.

la prima volta rispose mia moglie e dopo pochi istanti mi disse "questa è per te".

prendo la cornetta e dall'altro capo solo respiri e mugolii di godimento che diciamolo pure sono sempre meglio delle offerte luce e gas che mi fanno oggi.

il fatto si ripete per giorni e la cosa almeno mentalmente mi intriga... almeno mi sarebbe piaciuto sapere chi fosse visto che conosceva il mio numero di casa.
si parla di molti anni fa, quando internet e i cellulari nemmeno esistevano ed erano in voga da poco tempo i numeri erotici tipo 899....

e io pensavo.. che culo che ho, non devo nemmeno pagare bollette astronomiche che tanto mi chiamano loro
che culo.....


poi se devo essere sincero io me la immaginavo un po' così-....

a casa mia sta cosa non rompe più di tanto, facciamo i turni e spesso mia moglie non è in casa. però in altre case la faccenda non passa liscia e una comune amica che si era rotta ampiamente i coglioni di ricevere chiamate di questo tenore mise un aggeggio al telefono fisso che leggeva il numero del chiamante, cosa abbastanza normale al giorno d'oggi, ma pura fantascienza in quel periodo (io pensavo fosse una leggenda metropolitana questa cosa che si poteva sapere il numero di chi ti chiamava!!)

il numero risulta essere di un noto professore e l'amica prima di passare alle denunce vere e proprie lo chiama e lo insacca di parolacce dicendogli che sapeva che da quel numero alla tal ora partivano certe telefonate....

....il signore, allibito, non sa che dire, anche perchè di solito a quell'ora non è in casa,  poi ci pensa, fa uno più uno, e salta fuori che a casa sua a quell'ora c'è la donna delle pulizie, luciana.

quando me la raccontano faccio uno più uno anch'io e ci resto un po' male.

la conosciamo bene anche se questo suo "lato" è sempre rimasto nascosto; non è una cattiva persona, è pure sposata (con un coglione poverina), forse è un po' matta (l'ho vista più volte parlare da sola) e forse si sentiva un po' sola.

quello che esce distrutto da tutto ciò è il mio immaginario perchè lei non è come proprio come l'aveva disegnata la mia mente ma piuttosto una via di mezzo tra una donna così.....
calda e bagnata al punto giusto
e una così......
bel sorriso dai..

quando la vedo in giro però ci salutiamo come se niente fosse, anche se tengo sempre una certa distanza di sicurezza. chissà quante ne combina adesso che di certo avrà lo smatphone!!

1 commento:

commenti? fate vobis