Sample Text

questo blog non è una testata giornalistica..... e si vede!

mercoledì 3 settembre 2014

Quanti di questi libri hai letto ?

Apprendo da QUESTO POST del blog dell'alligatore che gira da qualche anno in rete un giochino partito dalla BBC che stila una classifica sui 100 libri che ognuno dovrebbe leggere o aver letto.



Non essendo noi inglesi c'è chi ha italianizzato la lista per permettere anche ai compaesani di poter partecipare a questa cosa che potrebbe aumentare a dismisura l'ego del blogger che la pubblica oppure confermare definitivamente che l'italiano medio (categoria alla quale appartengo) non legge, non sa leggere e soprattutto non ne ha voglia.

Il gioco ha le seguenti regole che copioincollo direttamente dall'alligatore:


1. Mettere come immagine del post quella qui sopra;
2. Citare il blog dove l'avete trovato. Io l'ho trovato qui;
3 Copiare la lista segnalando le vostre letture così:
- Libri letti (in verde, sono passati al semaforo del vostro cervello)
- Libri lasciati a metà (in rosso, si sono fermati al semaforo... ripartirete?)
- Libri in nero (mai letti, avete trovato una rotonda al posto del semaforo).



1.    Il Profeta – Kahlil Gibran

2.    Harry Potter – JK Rowling

3.    Se questo è un uomo – Primo Levi

4.    La Bibbia

5.    Cime Tempestose – Emily Bronte

6.    1984 – George Orwell

7.    I Promessi Sposi – Alessandro Manzoni

8.    Orgoglio e Pregiudizio – Jane Austen

9.    La Divina Commedia – Dante Alighieri

10.  Piccole Donne – Louisa M Alcott

11.    Lessico Familiare – Natalia Ginzburg

12.    Comma 22 – Joseph Heller

13.    Il Signore degli Anelli – J.R.R. Tolkien

14.    L’opera completa di Shakespeare

15.    Il Giardino dei Finzi Contini – Giorgio Bassani     

16.    Lo Hobbit – JRR Tolkien

17.    Il Nome della Rosa – Umberto Eco

18.    Il Gattopardo – Tommasi di Lampedusa

19.    Il Processo – Franz Kafka

20.    Le Affinità Elettive – Goethe

21.    Via col Vento – Margaret Mitchell

22.    Il Grande Gatsby – F. Scott Fitzgerald

23.    Bleak House – Charles Dickens

24.    Guerra e Pace – Leo Tolstoy

25.    Guida Galattica per Autostoppisti – Douglas Adams

26.    Brideshead Revisited – Evelyn Waugh

27.    Delitto e Castigo – Fyodor Dostoyevsky

28.    Odissea – Omero

29.    Alice nel Paese delle Meraviglie – Lewis Carroll

30.    L’insostenibile leggerezza dell’essere – Milan Kundera

31.    Anna Karenina – Leo Tolstoj

32.    David Copperfield – Charles Dickens

33.    Le Cronache di Narnia – CS Lewis

34.    Emma – Jane Austen

35.    Cuore – Edmondo de Amicis

36.    La Coscienza di Zeno – Italo Svevo

37.    Il Cacciatore di Aquiloni – Khaled Hosseini

38.    Il Mandolino del Capitano Corelli – Louis De Berniere

39.    Memorie di una Geisha – Arthur Golden

40.    Winnie the Pooh – AA Milne

41.    La Fattoria degli Animali – George Orwell

42.    Il Codice da Vinci – Dan Brown

43.    Cento Anni di Solitudine – Gabriel Garcia Marquez

44.    Il Barone Rampante – Italo Calvino

45.    Gli Indifferenti – Alberto Moravia

46.    Memorie di Adriano – Marguerite Yourcenar

47.    I Malavoglia – Giovanni Verga

48.    Il Fu Mattia Pascal – Luigi Pirandello

49.    Il Signore delle Mosche – William Golding

50.    Cristo si è fermato ad Eboli – Carlo Levi

51.    Vita di Pi – Yann Martel

52.    Il Vecchio e il Mare – Ernest Hemingway

53.    Don Chisciotte della Mancia – Cervantes

54.    I Dolori del Giovane Werther – J. W. Goethe

55.    Le Avventure di Pinocchio – Collodi

56.    L’ombra del vento – Carlos Ruiz Zafon

57.    Siddharta – Hermann Hesse

58.    Il mondo nuovo – Aldous Huxley

59.    Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte – Mark Haddon

60.    L’Amore ai Tempi del Colera – Gabriel Garcia Marquez

61.    Uomini e topi – John Steinbeck

62.    Lolita – Vladimir Nabokov

63.    Il Commissario Maigret – George Simenon

64.    Amabili resti – Alice Sebold

65.    Il Conte di Monte Cristo – Alexandre Dumas

66.    Sulla Strada – Jack Kerouac

67.    La luna e i Falò – Cesare Pavese

68.    Il Diario di Bridget Jones – Helen Fielding

69.    I figli della mezzanotte – Salman Rushdie

70.    Moby Dick – Herman Melville

71.    Oliver Twist – Charles Dickens

72.    Dracula – Bram Stoker

73.    Tre Uomini in Barca – Jerome K. Jerome

74.    Notes From A Small Island – Bill Bryson

75.    Ulisse – James Joyce

76.    I Buddenbroock – Thomas Mann

77.    Il buio oltre la siepe – Harper Lee

78.    Germinale – Emile Zola

79.    La fiera delle vanità – William Makepeace Thackeray

80.    Possession – AS Byatt

81.    A Christmas Carol – Charles Dickens

82.    Il Ritratto di Dorian Gray – Oscar Wilde

83.    Il Colore Viola – Alice Walker

84.    Quel che resta del giorno – Kazuo Ishiguro

85.    Madame Bovary – Gustave Flaubert

86.    A Fine Balance – Rohinton Mistry

87.    Charlotte’s Web – EB White

88.    Il Rosso e il Nero – Stendhal

89.    Le Avventure di Sherlock Holmes – Sir Arthur Conan Doyle

90.    The Faraway Tree Collection – Enid Blyton

91.    Cuore di tenebra – Joseph Conrad

92.    Il Piccolo Principe– Antoine De Saint-Exupery

93.    The Wasp Factory – Iain Banks

94.    Niente di nuovo sul fronte occidentale – Remarque

95.    Un Uomo – Oriana Fallaci

96.    Il Giovane Holden – Salinger

97.    I Tre Moschettieri – Alexandre Dumas

98.    Amleto– William Shakespeare

99.    La fabbrica di cioccolato – Roald Dahl

100.  I Miserabili – Victor Hugo


Nella lista mancano sicuramente molti libri che ho letto volentieri,tipo libri di  bukowski, phil dick, lovecraft, john landsdale e tanti altri (una volta leggevo di più :-D).

Per il fatto che si dica spesso che gli italiani non leggano o leggano pochissimo credo che questo dato arrivi direttamente dai dati di vendita che evidentemente per l'editoria non saranno incoraggianti. Io per esempio sono anni che non compro libri ma leggo lo stesso. La biblioteca della mia zona è sempre ben fornita e può reperire i titoli mancanti dalle biblioteche di tutta la provincia di brescia e cremona. Un piccolo pezzo di stato che funziona e che spero continui a funzionare.

30 commenti:

  1. Mi pare di averne letti 31. Adesso con il prestito interbibliotecario è facile reperire quello che ti serve.

    Buona giornata!

    RispondiElimina
  2. In base alla lista inglese ne ho letti 25, ma contesto anch'io il fatto che manchi Virginia Woolf, per dire un nome eclatante. In base a questa 52, ma i due che ho mollato a metà non li considero. Considero le esperienze non concluse come non-esperienze, quindi non valgono, per quanto mi riguarda, è come non averle fatte. Quindi quelli effettivamente letti sono 50. I due in questione sono quello della your cenar, una palla mortale forse perché detesto gli antichi romani (e pure quelli odierni) e Via col vento, un mattone micidiale. Inoltre trovo molto più determinante stabilire quanti di quei libri ti siano piaciuti o meno, al di là del fatto di averli finiti. Il vecchio e il mare, per dire, ci ho messo due mesi a finirlo, per quanto era insopportabilmente noioso. Non bastasse vedevo Spencer Tracy in ogni riga e non è che fosse un Adone!

    Comunque, trovo molto più affidabile l'elenco dei 100 libri da leggere che compare alla fine della mia Garzantina di Letteratura! Vuole che gliela metta qui?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh, bene, vado a prenderla. Poi mi dice quanti ne ha letti, eh.

      Elimina
    2. Signor rospo, solo i titoli con la A sono 41, non ricordavo fossero così tanti. Ho desistito. Mi perdona?

      Elimina
    3. Sono 534!

      Elimina
    4. Vabbè, per farmi perdonare dico quali ho letto io. Però ho scoperto che sono 49, non 50, contai male!

      1-3-5/11-15-18/20-(21)-22-28/32-34/36-41/42-45-(46)-47/49-52/55-57/58-65-70-73-75/82-85-92-96-98.

      E ora che ho dato i numeri, la saluto.

      Elimina
  3. 18 comunque questa lista non ha alcun senso.

    Prima cosa bisogna distinguere tra leggere una cosa in lingua originale o tradotta e tradotta come.

    Poi che senso ha mettere "opera completa di Shakespeare", non credo nessuno che non si nel ramo della letteratura inglese abbia letto tutte le opere di Shakespeare.

    E che senso ha mettere Omero insieme a Le Cronache di Narnia o Harry Potter? Eccetera eccetera.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Toh, sono d'accordo. E ammetto candidamente che alla questione della traduzione non avevo pensato e invece è fondamentale.

      Elimina
  4. ROOOOSPOOOOOOOOOO!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Silver Silvan06 settembre 2014 14:21
      ...
      omissis
      ...

      P.S. Le propongo una valida alternativa al web. La tv! Al posto dei post, le fiction.

      Elimina
    2. CHE C'E'EEEEEEEEEE' ????????

      la tv? meglio un buon libro!

      Elimina
    3. Sono mesi che non leggo libri! Blackout-out cerebrale!

      Elimina
    4. Signor anonimo, l'ho appena scritto nell'altro post. Il signor rospo mi calma i nervi! Più della tv!

      Elimina
    5. Non è black out celebrale, è che senza rendercene conto leggiamo molto, ma non libri: leggere, se proprio non devi studiare, è una forma di svago e oggi ci si svaga anche leggendo blog, facebook o articoli presi in altre parti del web. Io un libro al mese riesco ancora a leggerlo, mi prendo mezz'ora prima di andare a dormire, mi rilassa e mi concilia il sonno.

      Elimina
    6. non sono io a calmarle i nervi, ma è l'effetto relax che si autoinstalla leggendo stupidaggini su sfondo verde.

      Elimina
    7. Signor rospo, le garantisco che lei mi calma i nervi tanto quanto Sandrino mi irrita! È una certezza. Il fondo verde potrebbe entrarci, ma credo c'entri di più la rilassatezza della conversazione. Quanto ai libri sono discontinua. Da sempre. Su tutto.

      Elimina
  5. Be', lettore forte anche te... come detto da me, e qui, è una lista molto carente di nomi veramente importanti, e zeppa di libri che non sono letteratura, ma intrattenimento. Giusto leggerla in modo critico.
    p.s. da quando ho il blog, pure io leggo molto meno, e mi dispiace...

    RispondiElimina
  6. Letti interamente: 18.
    Letti parzialmente e/o abbandonati prima della fine (alcuni facilmente intuibili): 12.
    Non moltissimi...

    Voglio però sottolineare quali giudico essere stati molto importanti per me (fra quelli letti interamente):
    1984, Il mondo nuovo, On the road, Il processo, Il nome della rosa.
    Trovai molto divertente Tre uomini in barca (ero un ragazzo - oggi non saprei).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tutti i libri che hai citato (tranne tre uomini in barca che non ho letto) mi sono piaciuti.

      Elimina
    2. Lo legga, è delizioso. Ha un'ironia leggera e molto divertente che dovrebbe piacerle. E poi parla di una vacanza nella natura, le è affine!

      Elimina
    3. Ma che fa? Si mette a dare del tu a Sandrino? Non lo conosce!

      Elimina
    4. Due pareri positivi: direi che è proprio il caso di leggerlo.
      Tanto più che si può fare anche a piccole dosi (a rate... insomma, spero si sia capito), dal momento che, pur presentando un filo conduttore unitario, è spezzettato/spezzettabile in una serie di buffi episodi che possono godere di propria autonomia.
      (Mentre scrivo ciò, sto implorando che la memoria non mi abbia giocato un brutto scherzo...).
      "Per non parlar del cane", Montmorency (questo son dovuto andarmelo a cercare...).

      P.s.: il "tu" va benissimo, naturalmente.

      Elimina
    5. lo leggerò quando finirò quello che sto leggendo... (correndo con le forbici in mano)

      Elimina
    6. Non si dovrebbe correre con le forbici in mano, è pericoloso.

      Elimina
    7. Anche spòggessi... è ppericoloso:

      https://www.youtube.com/watch?v=8xuAw0_6qwE

      Elimina
    8. Ha Ha Ha Ha

      Elimina
  7. Sandrinooooo, invece di leggere, faresti bene a dormire!

    http://www.lastampa.it/2014/09/05/scienza/benessere/salute/dormire-poco-riduce-le-dimensioni-del-cervello-3L2bcPXunqTxU2SIohxaeM/pagina.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse non c'era bisogno di leggere quell'articolo per essere edotti sull'importanza del sonno.
      Ma soprattutto: perché quel consiglio è rivolto specificamente a me?

      Elimina
    2. Perché scrivevi alle 5 di mattina!

      Elimina

commenti? fate vobis