Sample Text

questo blog non è una testata giornalistica..... e si vede!

giovedì 18 settembre 2014

lucidare i fanali

Sono un felice conproprietario di una vecchia renault twingo del 2002, macchina spartana, piena di difetti e che, a dire il vero, un poco alla volta sta perdendo i pezzi. A fine anno dovrà passare l'ennesimo collaudo ma l'ultima volta il mio meccanico di fiducia mi avvertì che la plastica dei fanali era ormai troppo opaca e la revisione successiva non l'avrebbe passata. Per un anno buono siamo andati avanti senza portarla dal carrozziere, anzi, di sera usavamo tranquillamente gli abbaglianti accesi anche incrociando altre vetture che nemmeno se ne accorgevano.

prima (fanale sx)
prima (fanale dx)
Deciso a non spendere l'ira di dio per la nostra macchinetta da battaglia, che con un neopatentato in casa può sempre far comodo, ho deciso di far da me. Alla lidl, alla modica cifra di 5 euro, vendevano un kit per la lucidatura delle parti in plastica che faceva proprio al caso mio. Il kit contiene 2 confezioni di pasta abrasiva, due dischi in un materiale che sembrerebbe feltro di diversa morbidezza per applicarla e l'attacco per il mandrino del trapano.

aggeggi vari
Un po' a caso, un po' seguendo le istruzioni reperite in rete da utenti che usavano kit di altre marche (su quello del discount non ho trovato nulla) mi sono dato da fare che al limite li rovinavo del tutto e avrei speso solo 5 euro in più.

prima ho applicato la pasta marrone sul disco più grande (1) togliendo dal fanale la parte ingiallita della plastica (2)
1
2
il risultato dopo il primo passaggio e ben  (dico ben) 10 minuti di lavoro era già più che soddisfacente, però, volendo fare le cose per bene, ho proseguito applicando la pasta blu (credo serva per la finitura) sul disco più morbido (3) passandolo sul fanale pulito per lucidarlo ulteriormente (4).
3

4
La revisione sarà tra un paio di mesi e solo allora saprò con certezza se ho fatto un buon lavoro, per il momento mi accontento di ricevere numerosi flash dalle macchine che incrocio di sera ogni volta che dimentico (volutamente) di spegnere gli abbaglianti........ piccole soddisfazioni.


risultato finale

57 commenti:

  1. un uomo più versatile di te è difficile trovarlo, complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mah... mio padre è anche peggio, lui fa proprio tutto tuttissimo :-D

      Elimina
  2. Come farebbe senza la Lidl, signor rospo ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. i kit di marche più prestigiose sono comunque in vendita su internet (o in negozi specializzati in ricambi) a meno di 30 euro, ce l'avrei fatta comunque :-D

      Elimina
    2. Però, se proprio voleva vederci chiaro, forse doveva cambiare le lenti a contatto!

      Elimina
    3. Ah, signor rospo, quando la finirà di scemare?

      Elimina
    4. in che senso ?

      ps- non porto lenti a contatto

      Elimina
    5. Nel senso che sta scemando e la sua presenza va svanendo sempre di più. Se si mette a pulire tutti i pezzi della macchina non la vediamo più!

      Nemmeno io, le porto!

      Elimina
    6. a parte che non sto scemando più di altre volte. comunque ci tengo a precisare che di solito non rispondo a un commento se ritengo che quella discussione possa ritenersi conclusa (anche dopo due commenti) o se il commento (come ogni tanto capita) non è direttamente rivolto al sottoscritto.... oppure perchè sto scemando!

      Elimina
    7. Sì, ma non mi faccia il permaloso. Mood autunnale? Su, su, tra sei mesi è primavera!

      Elimina
    8. non mi pare di aver fatto il permaloso... vabbè

      Elimina
  3. Vale sempre la pena di provare a rimediare da soli. Comunque gli sforzi sono stati premiati, per ora.

    Buon venerdì!

    RispondiElimina
  4. La Twingo... quanto mi manca :(

    Ne avevo una del 94. Ci ho fatto tre traslochi e migliaia di chilometri.

    Poi, un giorno, per sbaglio ho scambiato liquido per radiatore e olio e...

    Addio Twingo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se non avessi fatto quell'errore quella twingo ce l'avresti ancora...

      Elimina
  5. AHAHAHAHAH!

    È esplosa una risata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando ho dato un'occhiata ai suoi ospiti!

      Elimina
    2. capisco pure quali 😛
      ciao Silvana

      Elimina
    3. Ne dubito. Eviti di fare la ruffiana, grazie. Trovo il suo comportamento aberrante. Le invio cordiali cubetti di ghiaccio, augurandomi che il culo in bella mostra nel suo blog abbia attirato frequentatori all'altezza dello stesso.

      Elimina
    4. Avrei scritto quanto sopra nel suo blog, ma sono impossibilitata a farlo. Chiedo venia al signor rospo.

      Elimina
  6. Io ho fatto non so quante revisioni della moto e non hanno mai controllato la trasparenza del vetro dei fari, si limitano a vedere se si accende la luce.
    Io odio il bricolage, avrei senza dubbio cambiato i fari.
    Odio il bricolage perché odio l'inevitabile approssimazione del risultato, una cosa meno che perfetta mi da fastidio. C'è un graffio sul dietro della moto da 14 anni e continuo a cercare di levarlo con la saliva, dico solo questo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non fa prima a chiedere lo smalto per le unghie a sua moglie?

      Elimina
    2. in questo caso particolare i fari erano proprio gialli, di sera chi la usava doveva accendere gli abbaglianti di default e volendo tenerla almeno altri due anni qualcosa bisognava fare. Io faccio cose con la certezza del risultato imperfetto, se mi ricapiterà di fare una cosa simile la farò sicuramente meglio,

      Elimina
    3. magari tienili a bagno nella coca cola, poi una asciugatina con un panno di microfibra et voila' 😜

      Elimina
    4. non ti fidi? provare per credere 😛

      Elimina
  7. Il tramonto della bici? Catene? Cosa vorrà dire questo nuovo sfondo? Rospo, il letargo non ti dona.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. una foto scattata a Gabicce.... tutto qui

      Elimina
    2. Un siffatto tramonto in quel di Gabicce? Però.

      Elimina
  8. Allora eri tu!!................

    RispondiElimina
    Risposte
    1. chi... che cosa.... quando... ?!?!?!? :-D

      Elimina
  9. il tuo sfondo è molto allegorico...hai fatto le ragnatele :))
    ma ti capisco, una noia sti blogger tutti ingessati, poca gnocca (per te) di uomini Alfa manco a parlarne...aahhh come ti capisco :(
    buona noiosa domenica

    RispondiElimina
  10. ecco a proposito di ingessature...pure tu moderato?
    ma si può mai aver paura delle parole? per quanto i scassacazzi sempre ci proveranno...cmq io preferisco solo che siano registrati
    che sempre una rottura è.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ho messo la moderazione automatica dopo xx giorni dalla pubblicazione del post (credo 10-15 giorni, ora non ricordo) da almeno un anno e mezzo per motivi personali non per altro.
      il fatto che questo post che è l'ultimo che ho pubblicato sia moderato vuol dire che è un bel po' che non scrivo ui sopra... da qui le significative ragnatele sullo sfondo!

      Elimina
  11. http://www.misterpoint.it/video-point/7821-insetticida-ragni-magna-tela-500-ml.html

    RispondiElimina
  12. Signor rospo, più che alle ragnatele la associo ai pomodori secchi. Non trova che renderebbero l'idea in modo altrettanto efficace, ma più gradevole e appetitoso? Se poi qualche pugliese si degnasse di rifornirci di pane locale, potremmo organizzare una bella merenda. Ho un certo languorino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la ragnatela mi sa più di abbandono...... a casa mia i pomodori non seccano mai!! :D

      Elimina
    2. Ah, io vado pazza per i pomodori secchi, sia chiaro.

      Elimina
    3. a casa mia non seccano perchè finiscono troppo presto nel mio stomaco!

      Elimina
  13. Ma io avevo scritto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciò che scrissi, naturalmente. Signor rospo, la trovo un po' più schizzato del solito. Ha la tiroide in fermento?

      Elimina
  14. Meno male. Spero stia bene. L'appetito non le manca, a quanto pare. Ero un po'' preoccupata, vista la sua assenza. Sa, l'autunno ne miete a dozzine.

    P.S. L'ho visto che si è toccato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. proprio stamattina spostando delle cianfrusaglie che ho nell'orto-giardino ho scoperto un ranocchio secco e stecchito....

      io mi sto toccando, lui non ha fatto in tempo!!

      Elimina
    2. Povero ranocchio, che ne sarà del potenziale principe in lui? Una potenziale principessa lo piange disperata, magari proprio in questo momento. E chissà quanti finiscono in brodo. Un brodo principesco, sia chiaro.

      Elimina
    3. lui è finito nel compost !!

      Elimina
  15. Le piace questo genere, signor rospo? Io adoro questo brano e l'accostamento con le immagini lo trovo perfetto. Dedichiamolo al povero rospo defunto. Che fine gli ha fatto fare? Io,i due che ho trovato negli anni passati, li ho amorevolmente seppelliti in giardino, in mezzo ai fiori viola che attirano gli insetti.

    http://youtube.com/watch?v=vUzVCw8BEXA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non è proprio il mio genere ma non è male. il defunto avrebbe apprezzato

      Elimina
  16. Una prece per il rospetto.

    RispondiElimina

commenti? fate vobis