Sample Text

questo blog non è una testata giornalistica..... e si vede!

lunedì 23 giugno 2014

quelli che fanno i giovani


Saluti da Gabicce (h19)

pretramonto a Gabicce Mare (h 19.45)

tramonto a Gabicce Mare (h 20.30)

La Baia (h 4.40)

l'alba da Gabicce Monte (h 5.45)

l'accampamento (22/6 - h 6.30)
riassunto del weekend precedente:

tempo in macchina (A/R): 8 h
 - in coda: 1 h
 - alla guida: 2 h
tempo in spiaggia: 16 h
 - dormite: 5 h
 - passeggio: 2 h
 - nuotate: 2
 - docce: 3
 - spogliarelli improvvisati:3
tempo in discoteca: 4 h
 - ballate: 2 h
 - bevute e cazzeggio: 2 h
tempo in un autogrill/bar/ristorante: 7 h
 - caffè bevuti: 6
 - brioche: 3
 - fauna ittica divorata: varia
 - alcol: il giusto

46 commenti:

  1. Senta, lei che fa il giovane, il suo titolo è doppiamente indelicato: da qualche giorno mi tocca ingrandire i suoi post perché i caratteri piccoli non riesco più a leggerli manco con gli occhiali! Sgrunt. E mi ci fa pure lo spiritoso, con la gioventù. Bella mattata, comunque. Io non ci ho mai dormito, in spiaggia. Di notte, intendo. Il letto era a breve distanza, perché farsi venire i reumatismi?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma io non ho dormito in spiaggia la notte scorsa... ho dormito di giorno!

      PS: per ora non porto gli occhiali ma le lettere microscopiche non riesco più a leggerle nemmeno io.

      Elimina
    2. Ah, ecco. L'aspetto al giro di boa!

      P.S. Due sole ore di cazzeggio?! Sono pochissime!

      Elimina
    3. generalmente vivo di solo cazzeggio

      Elimina
    4. Ah sì? Ecco perché si sbarba il petto villoso! Per avere freddure a iosa!

      Elimina
    5. io non ho mai avuto il petto villoso

      Elimina
    6. Ok. Il petto villico?

      Elimina
  2. Bere "il giusto" è sintomo di vecchiaia però ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. essendo vecchio devo anche guidare la macchina ogni tanto

      Elimina
  3. ahahah sei un mito!!!
    se vi trovate a passare da Napoli, la mattina vi porto la colazione in spiaggia o l'abbasso dal balcone con il paniere...

    RispondiElimina
  4. Caffè, alcool e ore in disco. Sei decisamente Ciovane.

    RispondiElimina
  5. 16 ore in spiaggia avrei dato di matto, ma le foto sono belle e molto gggiovani!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. da qualche parte dovevo pur dormire....

      Elimina
    2. http://www.hotelgabicce.info/strutture-ricettive/

      Elimina
  6. Signor rospo, devo chiederle un'informazione, anzi più d'una. È a proposito degli ostelli in cui ha dormito. Che roba è, un'associazione, un circuito a cui ci si iscrive? Controllano le generalità all'atto della prenotazione o le registrano all'arrivo? In fiduciosa attesa di una risposta, la saluto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a cosa si riferisce? mica sono andato all'ostello in questo post :D

      se si riferisce all'ultimo cicloviaggio, l'ostello in generale è paragonabile a qualsiasi altro albergo solo che a scelta si può pernottare in una stanza singola o in una condivisa. Ti chiedono i documenti quando arrivi, come nei normali hotel. Le generalità le chiedono all'atto della prenotazione, poi se controllano non lo so.

      Elimina
    2. Grazie di avermi risposto. E col couchsurfing? È la stessa cosa o col fatto che siano privati cambia qualcosa? La scorsa domenica, mentre lei si sollazzava in quel di Gabicce, mi sono andata a sbirciare il sito dei cicloviaggiatori. Interessantissimo, un mondo sconosciuto. Ho notato anche il suo link all'articolo che parlava del tedesco che ha girovagato per il mondo. Pensa che sia vero o che sia una bufala, come ipotizzava il suo interlocutore? Ho notato anche che un membro dello staff del sito in questione sarebbe di Merano. Poteva andarci a cena, no?

      Elimina
    3. Ad ogni modo, avevo già approfondito qui per conto mio. Le sapeva queste cose? Io no! Infatti, me le ero chieste.. Chiedendo qua e là mi ero resa conto che le risposte erano decisamente discordanti.

      http://questure.poliziadistato.it/file/2666_11378.pdf

      Elimina
    4. il couchsurfing è decisamente un'altra cosa. Se mi concede un paragone "iperbolico" paragonerei il couchsurfing a Facebook, con la differenza che su FB si condivide magari tutto, ma il tutto può restare freddo e virtuale, col CS condividi la tua casa vera, il tuo tempo e ovviamente parte della tua vita reale.
      Essendo ospitalità tra privati senza pagamento alcuno mi pare ovvio che non si debbano inviare le generalità alla questura!

      Per quanto riguarda l'articolo del tedesco sinceramente non so se sia vero, una cosa è certa: l'articolo non l'ho letto perchè il tedesco non lo so proprio :D

      PS: sono socio del cicloviaggiatore.it da un anno circa ma non è che conosco tutti, non sapevo del tipo do Merano, e poi io dovevo venire a ena da lei e dal Balducci!!

      Elimina
    5. Certo, e la cosa deve averla spaventata moltissimo, visto che ha deciso di partire il giorno dopo, pur di non correre il rischio! Cenare con ben DUE sconosciuti, un vero trauma! Comunque poteva pure cenare con me da solo, eh, se la cosa la metteva a disagio. Non ho il cordone ombelicale col marito come tante donnette italiane. E il pranzo, o cena che fosse, glielo avevo promesso. Di mia iniziativa, tra l'altro!

      Grazie delle dritte sul couchsurfing, le comunicherò a due cari ragazzi.

      P.S. Guardi un po' l'ultimo! Il poverino si sta ancora chiedendo Ma perché il signor rospo non mi ha detto che veniva a Merano? Potevamo passare una bella serata!

      http://www.ilcicloviaggiatore.it/wp/?page_id=1089

      Elimina
    6. io ho pranzo-ceno tutti i giorni con degli estranei quando viaggio da solo.... sai che paura! tra l'altro l'unico viaggio fatto in compagnia l'ho fatto con un perfetto sconosciuto!!

      Elimina
    7. Bene, allora diciamo che aveva tanta voglia di venire a pranzo o a cena con me quanta ne aveva di scrivermi. E siccome me ne sono accorta, non ho forzato la situazione. Contento? Poi dicono che sono aggressiva, tsk.

      Elimina
    8. mah.... che c'entra. le sue sono solo congetture

      Elimina
    9. Certo, che sono mie. E certo che sono congetture. Non solo non so cosa le passa nella testa, non la conosco nemmeno! È il mio modo di interpretare le cose in base agli elementi a mia disposizione. Che c'è di strano? Lo fa sembrare tale!

      Elimina
    10. in effetti non c'è nulla di strano in una donna che fa congetture.

      Elimina
    11. Grazie della risata! In effetti è la norma. Ma non mi dica che lei è esente dall'indulgere in questo umano sollazzo perché non ci crederei. Qualche settimana fa una mia amica mi raccontava che, prima di mettersi con l'attuale compagno, aveva codificato la posizione delle ruote rispetto al marciapiede, deducendo lo stato d'animo del guidatore in base alla direzione! L'ho trovato esilarante, ma so che era vero e che lei, per lungo tempo, ci ha creduto. Non solo, probabilmente aveva ragione!

      Elimina
    12. Uomo dedito alle congetture. Come la mettiamo? Vuole che gliene trovi altri?

      http://youtube.com/watch?v=qVRqPMwNHww

      Elimina
    13. la sua amica è pazza, anzi no. è normalissima.

      Elimina
    14. Senta, ho letto certi post maschili che le terrebbero testa. Alla mia amica, quanto a pazzia. Ci si affida all'irrazionale, per spiegare quello che razionale non è. Devo dirglielo io? E lei? Lei che stigmatizza? Vorrei proprio sapere se ha fatto robe strane per qualcuna. Io sì, pure parecchie! Per qualcuno, eh, non per qualcuna.

      Elimina
    15. nulla di strano da parte mia... sono terra terra!

      Elimina
    16. Eh, io sono terra-aria, la frego!

      Elimina
  7. Signor rospo, se avrà occasione di guardarsi l'odierna puntata di Linea blu, appena andata in onda, si accorgerà che esistono spiagge marchigiane molto più gradevoli di Gabicce, a meno che uno non ci vada per fare i castelli di sabbia. Fortunatamente, lo sanno in pochi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non ho avuto occasione...... comunque ero a Gabicce solo per la discoteca non per la qualità della sabbia! :P

      Elimina
    2. Già. Dimenticavo. Il John Travolta della Riviera romagnola! Vogliamo osare immaginarlo a giocare col secchiello e la paletta? Ma quando mai!

      Elimina
    3. mah... preferisco giocare a biglie.

      Elimina
  8. Signor rospo, lei sa come si tolgono i captchabombardieri?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da qui, intende da Manerbio? Bravo! Mi dice come si tolgono da Bergamo? Dovrebbe essere più o meno lo stesso, è in zona!

      Elimina
    2. ci farò un post appena avrò tempo :D

      Elimina
  9. Silver Silvan1 luglio 2014 14:13

    Ahahahah, grazie! Signor rospo, il suo modo di comportarsi è quello che più si avvicina al mio concetto, parecchio anomalo (secondo gli altri), di normalità!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. più che altro mi serviva una scusa per fare un nuovo post

      Elimina
  10. Silver Silvan1 luglio 2014 22:34

    Guardi, io gliene ho appena data un'altra, col ciclismo estremo. Inoltre, per ringraziarla, posso cercare di spremermi le meningi per fornirle nuove idee, mi sembra il minimo. Ad esempio, ha mai pensato d un kamasutra della bicicletta? Ci pensi, scriva!

    RispondiElimina

commenti? fate vobis