Sample Text

questo blog non è una testata giornalistica..... e si vede!

sabato 7 giugno 2014

Esco a fare un giro in bici - sui grandi passi alpini del Giro

TRA VAL PADANA, VAL CAMONICA E VAL D'ADIGE PASSANDO DA GAVIA E STELVIO

 

Un giretto pensato otto mesi fa, progettato sei mesi fa, preparato due mesi fa.
A maggio ero già pronto per partire ma.... non avevo le ferie e in montagna c'era ancora troppa neve.

il percorso originale ha subito variazioni durante il viaggio
Però la tappa epica del Giro d'Italia che ogni tanto viene annullata per le proibitive condizioni atmosferiche questa volta si è corsa, il 27 maggio, si è fatto l'impossibile per pulire le strade per "quelli veri", e di freddo e neve quel giorno ne han preso un bel po'.

Il 31 partivo da casa, sempre solo, sempre col mio fardello di incertezze, con quattro salite(lle) sul colle della maddalena in un mese come allenamento, ma con la convinzione di farcela a costo di salirci a piedi sopra quelle montagne.
Le previsioni meteo dicevano due mezze giornate variabili e pioggia sempre
La bici non era al 100%, però i freni funzionavano. Nelle borse guanti, berretta, maglione e piumino d'oca che sono un tipo piuttosto freddoloso.
E mi sono portato anche un chilo di mele che con me funzionano meglio delle banane!

è stata dura ma...... ........pensavo peggio!


Di seguito i link delle varie tappe che aggiornerò quando avrò voglia tempo.

31mag14: Manerbio(BS) - Ono San Pietro(BS)
01giu14: Ono san Pietro(BS) - Bormio(SO)
02giu14: Bormio(SO) - Merano(BZ)
03giu14: Merano(BZ) - Trento(TN)
04giu14: Trento(TN) - Rivalta sul Mincio(MN)
05giu14: Rivalta sul Mincio(MN) - Manerbio(BS)

foto scattata dai ciclisti del Bike Tour Tonale-Sebino-Po che ho incrociato sul percorso il 31

22 commenti:

  1. Ho fatto bene a dire che sei un selvaggio!! :p

    Però il miele... bleeeah! XP

    Moz-

    RispondiElimina
  2. Silver Silvan7 giugno 2014 21:35

    Cioè, per mezza giornata non mi ha incrociato. Non è pieno di rimpianto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mah... secondo me è lei che è fuggita con mezza giornata di anticipo :D

      Elimina
    2. Silver Silvan7 giugno 2014 21:54

      No, no, io ho rispettato il mio ruolino di marcia. Dovevo rientrare per le 20 è così è stato. Deciso 4 giorni prima. Era lei che non c'era. Io c'erissimo!

      Elimina
  3. Silver Silvan7 giugno 2014 22:02

    Se le va, ci dica tre cose che ricorderà a lungo di questa esperienza. Ci può anche pensare un po', eh.

    RispondiElimina
  4. Silver Silvan7 giugno 2014 22:05

    Uff, ci risiamo. Si pappa i commenti!

    RispondiElimina
  5. Silver Silvan8 giugno 2014 08:52

    Signor rospo, per il colore di questo blog ho il sospetto che si sia ispirato al body contenitivo color carne di sua moglie ... Le può chiedere se funziona o se è una sola come ho sempre pensato?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mia moglie non porta body contenitivi

      Elimina
    2. Silver Silvan8 giugno 2014 11:30

      Nel senso che non li porta o che non c'è niente da contenere? Un osso di seppia, forse?

      Tenga, guardi cosa ho trovato, bighellonando qua e là. Ci vuole un po' di gnocca, in questo blog!

      http://www.repubblica.it/cultura/2014/06/06/foto/facce_da_ciclisti_nasce_l_album_fotografico_del_ciclismo_urbano-88243488/1/?ref=HREC1-30#1

      Elimina
    3. preferisco questa pagina..... tante belle f....acce

      Elimina
    4. da contenere ce n'è ma fa troppo caldo

      Elimina
  6. Silver Silvan8 giugno 2014 09:31

    Signor rospo, ma lei è partito da Manerbio perché le ricordava il manubrio?

    RispondiElimina
  7. Silver Silvan8 giugno 2014 11:33

    Ahahahahah, ma io credevo che abitasse in quel posto strano che non mi ricordo come si chiama. Affoga, qualcosa di simile. Manerbio mi ricorda qualcosa, cosa c'è a Manerbio? Uff, adesso mi tocca andare a guardare, se aspetto lei muoio curiosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. forse intende Offlaga, a 5 km da Manerbio.

      Elimina
  8. Silver Silvan8 giugno 2014 11:41

    La Lanerossi, ecco cosa mi ricorda! Vede, c'entrano i maglioni, è tutto collegato! Apprendo che Manerbio non ha le frazioni. E come fate se dovete ordinare mezza porzione, vi tocca prenderla intera? Adesso capisco il body contenitivo di sua moglie e le sue estenuanti corse in bici! A Manerbio sono tutti ciccioni! Devono mangiarsi le porzioni intere perché non hanno le frazioni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a Manerbio c'era (una volta) la Marzotto che non so se c'entri qualcosa con la Lanerossi.

      non avendo le frazioni le nostre calcolatrici non hanno il "diviso"

      Elimina
  9. Silver Silvan8 giugno 2014 11:46

    La saluto, signor rospo. Scusi se ho imperversato nel suo blog, ma se può consolarla la cosa mi ha divertito molto. Me ne vado, ma credo che tornerò. Passi una buona domenica!

    RispondiElimina

commenti? fate vobis