Sample Text

questo blog non è una testata giornalistica..... e si vede!

mercoledì 1 gennaio 2014

Una cosa da fare quest'anno

In un blog dove si pedala parecchio non si può non fare un bilancino ciclistico:

nel 2013 si è pedalato per 4400 e rotti km, ho fatto molte meno salite, ho partecipato a un raduno dell'AIIC, un paio di notturne molto divertenti e un viaggetto di una settimana con l'amico John, molto meno rispetto al 2012 (7000 km e più) il tutto a causa  di qualche cambiamento lavorativo del sottoscritto che se accettasse una (specie di) promozione avrebbe forse qualche eurino in più,  ma molto tempo libero in meno.

E davvero è un po' come rompere un equilibrio che mi ero creato negli ultimi anni e la decisione per me non è molto semplice: la scusa della famiglia ormai non c'è, i miei vecchi non sono ancora così vecchi da dover essere accuditi e i miei figli sono già abbastanza grandi per essere indipendenti (manca solo giusto un lavoro decente che permetta loro di spiccare il volo). Ma i soldi (in più) non mi servono. Sono stato così bravo a rinunciare alle cose nel corso della vita (cose... che poi alla fine non ti servono...) che mi ci sono abituato; non sogno il lusso, i caraibi o la mutanda firmata, non vado a troie, non mi drogo, non gioco alle macchinette.

Devo trovare una motivazione diversa che mi convinca a lavorare di più, magari se metto su carta i pro e i contro ne esce qualcosa:

PRO:

  • smettere di essere un numero e contare qualcosa di più (poco)
  • mi sporco di meno (ma mi sporcherò)
  • orari flessibili (non è detto che sia un bene)
  • niente turni con levatacce all'alba o cene alle undici di sera
  • soldi
  • premi legati al raggiungimento di obiettivi

CONTRO:

  • più ore settimanali (meno tempo libero)
  • ruolo da stronzo (ok... questo non è un problema per me)
  • disponibilità e\o reperibilità (meno tempo libero)
  • obiettivi non impossibili ma non certo facili da raggiungere
  • ho ancora molto da imparare (troppo)
  • le riunioni sono una vera rottura di palle per me (na tortura)

Vedremo....

Male che vada quest'anno una cosa da fare c'è l'ho di sicuro: imparare a gestire meglio il mio tempo!

Anche il tempo per questo blog, che sarà sicuramente di meno :D

E adesso mi infilo i vecchi stracci dell'anno scorso e mi faccio la prima pedalata dell'anno, così, per non perdere il vizio.


24 commenti:

  1. Come sarebbe a dire che non va a troie?! Sarebbe l'unico su Internet! Signor rospo, lei sì che è originale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. guardi che nessuno su internet va a troie, in compenso però hanno tutti 30 cm di cazzo!!

      Elimina
    2. E cosa vuole che sia?! Le donne sono tutte fighe e vogliose su internet!

      Elimina
  2. E' noto che alcuni rospi siano portatori sani di droga (Bufo alvarius).
    Buon 1629.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. per quello che incontro un sacco di gente che non vede l'ora di leccarmi la schiena allora....

      Elimina
  3. Io credo che tu pedali anche dormendo, altro che perdere il vizio!
    Ma è la tua passione e fai bene.
    Cristiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :D no no, quando dormo.... DORMO !

      Elimina
    2. Si, ma coi pedalini, confessi!

      Elimina
    3. non li sopporto, uso le calze per dormire solo quando sono malato!

      Elimina
  4. Bel dilemma caro mio. Ma tutto dipende dall'età del rospo e soprattutto da quanti anni mancano alla pensione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non direi proprio..... è l'età pensionabile che è diventata vergonosamente alta!

      Elimina
    2. Tra un po', più che dalla carie, ci toccherà proteggerci dalle cariatidi che vanno al lavoro in macchina!

      Elimina
    3. tra un po' ?!?!!??! è già realtà questa cosa!

      Elimina
  5. Signor rospo, le basta chiedersi cosa ci farebbe, coi soldi in più. E avrà la risposta! Se non sa che farsene, cosa lavora di più a fare?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. personalmente non me ne farei niente..... ma magari potrebbero servire a qualcun altro.... ha bisogno di un prestito ?

      Elimina
    2. No, non direi. Detesto chiedere soldi, a chiunque! Però se vuole le do il link di uno che deve sistemare una barca che ha parcheggiato male, si è rovinata sbattendo sul molo durante una tempesta e lui ne ha bisogno perché ci vuole andare a zonzo per 5 anni nel Mediterraneo. Se gli presta soldi la ospita in barca, può essere un'idea. Però non so se le fanno caricare anche la bicicletta, è una barca a vela. In più la avviso, hanno tutti facce molto antipatiche, soprattutto le donne. Veda lei, se le conviene.

      Elimina
    3. mmmmm.... credo che me li terrò (se fosse stato un pedalò ci avrei pensato seriamente!)

      Elimina
    4. Ahahahah, o un pedalino! Signor rospo, siamo telepatici! Però io sono in ritardo!

      Elimina
  6. Beh allora... che dire... si continua a pedalare, coi pro, i contro, e tutte le novità che arriveranno! Ti auguro un 2014 strabiliante! :)

    Moz-

    RispondiElimina
  7. Uhm... Sono curioso.
    Magari l'hai già scritto in qualche post successivo a questo ma... non farmi setacciare tutto il setacciabile!
    Per quella (quasi) promozione, alla fine, come l'è 'ndàcia?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è andata che sto lavorando troppo :-DDD

      Elimina

commenti? fate vobis