Sample Text

questo blog non è una testata giornalistica..... e si vede!

martedì 30 luglio 2013

RE-cesso

quarantun anni, dieci mesi, ventitre giorni.

in tutto questo tempo ho sempre e solo comprato quello che volevo, e se qualcuno voleva vendermi per forza qualcosa il nograzievaffanculo partiva automatico. Mi suonavano al campanello? mi cercavano al telefono? mi fermavano al centro commerciale?

nograzievaffanculo

poi ho capitolato.
e alla fine ti senti sempre un po' così

non entro nei particolari, dico solo che il venditore in questione ha mentito spudoratamente durante l'approccio, la fase di corteggiamento del cliente, il convincimento.... in pratica si è fatto passare per il mio ATTUALE gestore e fornitore di elettricità (ENEL servizio elettrico, quello ancora gestito dallo stato e coi prezzi calmierati) e quando gli ho chiesto (più volte) chi rappresentasse non ha mai fatto cenno a nessun altra società, anzi.... Ma ENEL Energia è un'altra cosa e te ne accorgi quando ti arriva a casa il contratto che ti hanno sbattuto sul famoso (per le sue mega bollette) "mercato libero" !!!

Per fortuna il decreto legislativo 206/2005 permette il diritto di ripensamento entro dieci giorni lavorativi per la recissione dei contratti stipulati in forma telefonica. E oggi mi appresto, dopo nove giorni lavorativi (perchè sono pigro e le lettere, le bollette e balle varie le faccio aspettare sempre chiuse qualche giorno prima di aprirle....) a inviare la raccomandata con le mie ultime volonta in fatto di contratti di fornitura elettrica.

Due parole su questi metodi di vendita però le voglio dire: chi si avvale di certi metodi che sono al limite della truffa (non posso provarlo altrimenti........... ma mi è stato dichiarato il falso) non dovrebbe avere nessuna credibilità su qualsiasi tipo di mercato. Non la nomino nemmeno questa società, ma si sappia, io penso che questi siano LA VANNA MARCHI delle forniture elettriche.

Resta il fatto che mi hanno fregato come una vecchietta rincoglionita e questo NON VA BENE!!!!

NOTE:

a questo link un modello di lettera/modulo di disdetta, magari a qualcuno può essere utile.

mercoledì 24 luglio 2013

motociclismi

qualche sabato fa io e un paio di amici (i soliti) siamo andati a una festa di motociclisti. L'unico due ruote che ha avuto l'onore di sopportare le nostre chiappe negli ultimi quarant'anni è il ciao della piaggio che usavamo da adolescenti, la moto per noi è una gran cosa, ma è cosa da ricchi.

alla festa in questione però eravamo stati invitati da alcuni conoscenti che la moto ce l'hanno e la trattano meglio di una donna.

l'ambiente era proprio come me lo aspettavo: uomini con barbe strane e pance tese dalla birra e donne con pettinature strane e sguardi annacquati.. dalla birra. il tuttto in un look da cinema americano, coi giubbotti di pelle smanicati con scritto dietro il gruppo di appartenenza, tatuaggi e orecchini a gogo, concertino rock, blues e bancarelle che vendevano oggettistica per motociclisti.

quello che non mi aspettavo era il momento clou della seratona: si sa che gli "harleysti" amano il rumore della propria moto e quando ne vedono un'altra se la fanno accendere per  sentirne il rombo, ma nel gruppo ce n'erano alcuni giunti da chissà dove (forse dalle marche o l'abruzzo) con un ape car truccata con un motore enorme, che una volta acceso faceva un baccano infernale e quando dico acceso, intendo proprio acceso, con l'accendino, sprigionava fiammate lunghe un metro e mezzo.


il tutto sarà durato almeno mezz'ora e alla fine è rimasta solo la nebbia....

sarà che non ho la moto, sarà che sono solo ciclista, ma io quella sera mi sono proprio rotto i coglioni.

sabato 13 luglio 2013

L'editoriale fantapolitico

anche al telegiornale dove parla grazia si parla di grazia
m.grazia abate (rainews24)

anche in pieno clima di calcio mercato
aaahhh il calcio....


 e tutti che chiedono la grazia per il cavaliere....

m. grazia loddo (antica lavoratttrice)

grazia mirabella (modella)

m. grazia cucinotta (santa subito)
j. de grazia (modella argentina)
e diamogliela sta grazia altrimenti il paese va in disgrazia

giovedì 11 luglio 2013

chissenefrega

ma allora sto marmocchio principesco è nato? è nato? è nato? è nato? è nato?

guardateli e non dite che non sembrano due a cui sta per scappare la cacca !

domenica 7 luglio 2013

verificatevi sta cippa !!

giusto ieri, senza nessun apparente motivo, mi sono ritrovato con l'account bloccato e impossibilitato ad accedere a blogger e alla posta. potevo tranquillamente sbloccarlo, ma a vrei dovuto fornire il mio numero di telefono così da permettere all'"oracolo" di potermi inviare un codice di verifica da inserire nell'apposito campo; tutto ciò (dicono) per tutelare al meglio la mia privacy.

ma lo sappiamo tutti cosa succede quando dai in giro il numero di telefono: quando va bene squilli ad orari impensabili con gente infoiata che ansima o ti insulta, ma se va male ti tempesteranno di telefonare a ore pasti gli addetti alle vendite di EniGaseLuce oppure Giovanni di Fastweb.

per il telefono fisso ho pensato bene di iscrivermi al Registro Pubblico delle Opposizioni e dato che la mia iscrizione è recente non so ancora se funziona o funzionerà; la cosa certa è che per i numeri di cellulare non si può fare perchè serve solo per i numeri "pubblici" ovvero presenti sulle guide telefoniche.

ma io ai vari google facebook e compagnia bella il mio numero non lo voglio dare anche perchè non ho uno smartphone e la cosa non avrebbe molto senso. So di certo però che se fornisci il cellulare per iscriveti a qualsiasi cazzata (tipo la tesserà fedeltà del supermercato sotto casa o del benzinaio) prima o poi ti chiamerà qualcuno per venderti qualcosa o ti arriveranno sms pubblicitari, da cui la necessità di poter avere un numero che non sia realmente riconducibile al sottoscritto che ad onor del vero è sempre gentilissimo con gli operatori dei vari call center (stimabilissima e rispettabilissima gente che lavora!!!).

La procedura per avere un numero "fasullo" e poter leggere e scrivere sms a gratis è piuttosto semplice e l'ho appresa da QUESTO SITO.

In poche parole bisognerà iscriversi a un servizio chiamato Pinger al quale si dovrà fornire un indirizzo di posta (magari quello che si usa x cazzeggiare sul web) per la verifica (tutti vogliono verificare). A questo punto chiedono uno zip. code che credo sia l'equivalente americano del C.A.P.
Io ci ho messo il CAP del mio paese e loro mi hanno fornito tranquillamente un elenco di numeri di cellulare da poter scegliere e da poter usare. Ovviamente, essendo un servizio per gli Stati Uniti in fase di verifica per ripristinare Kermitilrospo su Gugol ho dato loro il numero fornitomi da Pinger, ma ho dovuto specificare la nazionalità "Stati Uniti" e non Italia.

Sul sito di Pinger, dopo il doveroso login, ho potuto leggere il messaggio inviatomi da gugol in persona con il codice per sbloccare il mio account così da poter finalmente accedere alla posta e scoprire "con immensa gioia" le offerte del sabato alla Lidl.

e ache stavolta possono verificarmi sta cippa di cactus !!

non ho verificato i contenuti del sito presente nella foto... fatelo voi


sabato 6 luglio 2013

mannaggia a loro

in questo momento i signori e padroni del mondo (gugol) hanno deciso che il mio account fa strane attività (tipo avere un blog che aggiorna sporadicamente ??? commentare anonimi commenti ???? ricevere la newsletter della Lidl ????) e hanno decciso di bloccarlo in attesa che io fornisca loro un numero di telefono valido per fare le dovute verifiche.

Kermitilrospo per ora è bloccato (vedi UNKNOW in alto a destra)... secondo me tutto per il loro gugolplus di stramaledetta merda.

fosse solo per il blog avrei di certo lasciato perdere e li avrei sfanculati, mentre per la posta elettronica in effetti potrebbe essere un problema.... non posso vivere senza la newsletter della Lidl.

consigli ?!?!?!?!?!?!?!?!?

l'immagine è totalmente NON inerente con i contenuti del post

AGGIORNAMENTO:

kermitilrospo sbloccato grazie a un semplice sotterfugio :D
per ora rimandiamo la BloggerWaterloo.....