Sample Text

questo blog non è una testata giornalistica..... e si vede!

martedì 29 gennaio 2013

creazionismi

Questa settimana ho provato a far nascere la pasta madre che per chi non sapesse cos'è può cliccare sul banner a sinistra oppure (per quando l'avrò rimosso) cliccare direttamente QUI.

Il lievito di birra "chimico" che usavo per fare le pizze e le focacce è finito e di qui a due settimane spererei di usare il lievito naturale autoprodotto.

Forse ho un atteggiamento troppo ottimista, che leggendo qua e là ho scoperto che non sempre si riesce a far nascere "la mamma" al primo colpo.
Casomai domenica prossima la pizza la compro da pasquale che comunque è buonissima oppure la faccio senza lievito. Potrei tranquillamente rivolgermi ad uno degli spacciatori della mia zona per averne un pochetto oppure partecipare a uno degli eventi del pastamadreday2013 ma non ci sarebbe la stessa soddisfazione.

Per ora ho iniziato, che per me è già essere a metà dell'opera.
Vedremo cosa succede!!


lunedì 28 gennaio 2013

L'editoriale fantapolitico

E anche al museo della shoa c'è stato il silvio-show. Ha dellto le solite due cazzate e subito tutti i tg e le agenzie a far rimbalzare quello che ha detto.... roba su mussolini e i suoi errori politici.....

si strumentalizza sempre troppo quello che dice e lui lo fa apposta.... si sa che la pubblicità, anche negativa, è sempre pubblicità e silvio è riuscito a far parlare di se anche all'inaugurazione del museo della shoa. lui ci sa fare e voi ci cascate sempre (io quasi sempre!!!). Gente come lui andrebbe ignorata.

E intanto nessuno si azzarda a sottolineare quanto appaia vecchio e stanco quest' uomo........

Si porca vacca, sta dormendo in pubblico!!

sabato 26 gennaio 2013

obsolescenza programmata

Me ne ero accorto già da un po' di tempo anche se in effetti io non è che ci smanetti più di tanto da quel lato, ma quando qualcuno ci metteva mano si notava una sorta di indurimento anomalo. E soprattutto quando a maneggiarlo era una donna diventava (per miracolo ?!?!) troppo, ma veramente troppo duro per essere usato come si deve (MAH... direte voi)







lunedì 21 gennaio 2013

Miasmi

e dopo tante abbuffate e dopo tanti mal di pancia mal celati si schiaccia un tasto e  tutto viene portato via, lontano dalla nostra vista, lontano dagli altri sensi, anche da quelli di colpa.
eppure non devi andar lontano per scoprire il marcio di questo mondo, spesso è tutto dietro l'angolo di casa tua, magari nascosto sotto una coltre di terra e cemento o sotto un prato verde e incontaminato dove i bambini giocano felici.
e quando lo scopri la nausea monta e ti da alla testa, che ti gira, e non solo quella per di più, e ti accorgi che fa freddo, che c'è buio, che sei solo e non hai gli strumenti o le competenze per uscire da certe situazioni imbarazzanti, vergognose, maleodoranti.
e allora ti incazzi, ti chiedi chi possa essere il colpevole di tutto questo scempio, e tutti ti diranno che la colpa è degli altri, ma la triste verità è che la colpa è di tutti, anche la tua che quando ti sei accorto che qualcosa non andava come doveva ti sei girato dall'altra parte, tanto a te non succederà mai pensavi, tanto non ti toccherà a mai risolvere certe strane situazioni.
e invece tocca a te scoprire il vaso di pandora, oggi la responsabilità è tua, devi fare la tua piccola parte,ti devi sporcare le mani almeno una volta, in fondo quella merda è anche roba tua.

* * * * *

Ebbene sì, il piccolo uomo che c'è in me ha risolto l'annoso problema dell'intasamento della fossa biologica senza chiamare i pompieri..... eppure anche dopo la quarta doccia consecutiva mi sento sempre addosso quell' eau de toilette.....






domenica 20 gennaio 2013

Chissenefrega


Non mi stupisco più per il doping nel ciclismo professionistico per questo la notizia merita il chissenefrega del secolo !!
Qui Lance mentre finge di essere stanco dopo 300 km in salita

Non mi stupisco più per il razzismo che dilaga nei salotti buoni negli stadi italiani.
Kevin Prince commenta dopo aver letto il suo CUD 2012

sabato 19 gennaio 2013

Stagno






18 gen 13

alla ricerca dell'abitat

Mella morta

orizzonte
cominciamo a muovere quel rospo :D

venerdì 11 gennaio 2013

L'editoriale fantapolitico

Ieri sera esco dalla doccia e becco mio figlio a guardare delle oscenità davanti alla tv.
Dico, certe trasmissioni non andrebbero mandate in onda in prima serata o almeno mettessero il bollino rosso così un genitore sa come regolarsi.
Così ho deciso di accompagnarlo nella visione di questa cosa cercando in tutti i modi di spiegare quello che vedeva nel vano tentativo di non procurargli altri traumi.
Perchè anche certe rappresentazioni teatrali possono far male se l'animo dello spettatore è ancora puro.
Ottima la scenografia e i costumi, il trucco meriterebbe un premio, il copione è stato recitato alla perfezione. Abbiamo riso, abbiamo pianto, abbiamo esultato e gridato la nostra rabbia, il finale a sorpresa per qualcuno, un po' scontato per me.


Se questi qua fanno altre due o tre recite così, ben fatte, con perfetti tempi comici, suspance e colpi di scena è facile che l'attore protagonista possa davvero vincere l'oscar, con buona pace delle altre star dello show e di noi povere comparse.

lunedì 7 gennaio 2013

Ti spiego questo mondo


Mi è capitato per un periodo di tempo di non poter confidare a nessuno certe cose, che però dentro non potevano stare. Cosa ho fatto? Ho preso uno sconosciuto per strada e gli ho vuotato addosso il sacco della mia inutile vita.
Naturalmente questo mi ha menato di brutto.

E' stato allora ho deciso di aprire un blog. Un blog che è scomparso quando Excite decise di non fornire più spazio ai blogger. Allora ne ho aperto un altro su Blogger.
Che non leggeva nessuno. Poi quasi nessuno. Ora ci sono 78 lettori fissi registrati, ma forse in 10 leggeranno le mie minchiate e ancora meno le commentano. Ovvio, il blog è un diario messo su una panchina di una piazza. La piazza in questione è stracolma di questi diari, ce ne saranno milioni. chiunque in qualsiasi momento potrebbe passare e leggere. Tutto il mondo in teoria potrebbe. E se non lo fa è perchè il resto del mondo ha molto di meglio da fare. Per questo posso mettere i cazzi miei dentro un blog con la certezza quasi assoluta che il mio vicino di casa non sappia mai della sua esistenza. Per questo (ok, anche per narcisismo) in molti mettono i cazzi propri dentro un blog. Qualche volta cercando in quella piazza una risposta ai mille perchè della vita ti imbatti in qualcosa di interessante e ti fermi a leggere, lasci un pensiero perchè hai sempre in tasca una biro e magari lo scritto ti ha colpito. Lo firmi. L'autore del diario ti risponde. Si chiacchera, si discute, si creano legami più o meno forti tra persone che vivono spesso e volentieri a centinaia o migliaia chilometri didistanza e che non vedrai mai se non in coraggiosissime foto.

In quella piazza cè di tutto. Ci sono i cialtroni (io) e gli scrittori veri (voi) e ognuno ha il suo modo di scrivere, chi sa inventarsi racconti di sana pianta, chi ama la realtà pura e semplice, chi la distorce e trasforma fino a farla sembrare qualcos'altro, chi gioca con le parole, chi attraverso un personalissimo pantheon ti racconta la vita di tutti i giorni, chi lo fa usando poesie, testi di canzoni o immagini di qualcun altro.

Qualche volta, anzi, molte volte uso l'ironia per scrivere, descrivere, commentare, ma non è detto che venga usata necessariamente per prendere per il culo qualcuno. Io credo di non aver mai mancato di rispetto a NESSUNO qui dentro se non a me stesso.

Hai qualche domanda ?

FALLA !


domenica 6 gennaio 2013

sei gennaio duemilaetredici

guardando in faccia un po' di befane più o meno famose ne approfitto........

befana tradizionale





versione 2013

befana pop rock
..........per fare gli auguri a tutte le befane che passano di qua, senza distinzione di sesso, razza o religione........ Naturalmente, dato che non ho fatto il bravo, la befana mi ha portato solo carbone !!!!!

rospo nero


venerdì 4 gennaio 2013

giovedì 3 gennaio 2013

sessantasei anni e tre mesi

sinceramente io pensavo di arrivare a sessantacinque.
ovvero mi ero rassegnato ad arrivare a sessantacinque.
ne sentivo parlare già negli anni novanta
avevo appena iniziato a lavorare
come molti ventenni me ne sono bellamente sbattuto
ma devo essermi proprio distratto quest'anno.
e il primo gennaio duemilatredici entra in vigore la nuova riforma delle pensioni.
non so se è chiaro.
sessantasei anni e tre mesi.
e se non ti aprono la cazzo di finestra arrivi a sessantasette.
magari anche a sessantotto.
ma tu conosci gente di sessantotto anni?
non molti forse perchè magari sono già morti.
mio padre ha sessantotto anni.
e se quando è andato in pensione era ancora in splendida forma ora lo vedo.
è vecchio.
dorme con la tele accesa.
ha la tele in camera la accende e poi dorme.
e se deve raccogliere qualcosa dice ahi!
cazzo! ahi!!!uno che andava in palestra fino all'anno scorso.
e non ha lavorato fino a sessantotto anni.
ha riposato per più di dieci anni e ora giustamente è vecchio.
i vecchi sono quelle persone che hanno difficoltà a deambulare.
hanno difficoltà a vedere, sentire, ricordare.
hanno difficoltà a dormire.
hanno difficoltà a pisciare o cagare.
andrò in pensione e sarò già vecchio.
che pensione ti godi se sei già vecchio.
come cazzo lo faccio il giro del mondo in bici da vecchio.
e non sto facendo un cazzo per cambiare le cose.

(e se continuo così faccio un altro post sulla bestemmia)

mercoledì 2 gennaio 2013

sulla bestemmia


ATTENZIONE: QUESTO POST CONTIENE LINK
A BESTEMMIE, OSCENITA' e SCURRILITA'.
SE LA TUA SENSIBILITA' RISCHIA DI ESSERE
URTATA ti consiglio DI NON CONTINUARE.