Sample Text

questo blog non è una testata giornalistica..... e si vede!

domenica 13 ottobre 2013

depurati con brio

Sergio Brio -stopper della Juve dal 78 al 90
[l'immagine non ha nessuna attinenza col contenuto del post]

La seconda domenica di ottobre dalle mie parti si va a messa al cimitero. Siccome io a messa non ci vado cerco almeno di andare a fare un giro al cimitero a visitare i morti e più che altro a trovare i vivi che i queste occasioni sbarcano al paesello anche i parenti da Marte. Naturalmente, essendo andato in discoteca anche ieri sera, arrivo in clamoroso ritardo e mi ritrovo al cimitero solo con i morti, che fortunatamente sono ancora al loro posto.



Potrei passare al La Rosa Blu per un aperitivo ma dato che ci passo davanti faccio un salto dagli zii che al cimitero ci sono stati e malgrado gli 80/82 anni suonati hanno deciso di tornare a casa per il pranzo. Coppia fissa da cinquanta e più anni, non hanno figli e trascorrono le giornate occupandosi l'uno dell'altro tra i piccoli acciacchi e malanni che doverosamente affliggono gli umani della loro età.
Lui convive da qualche anno con il catetere ("comodissimo... non mi alzo più di notte per farla"), lei coi suoi mille malanni immaginari da ipocondriaca (migliaia di euro spesi in esami e visite per scoprire che sta bene!)... tutto sommato li ho trovati piuttosto in forma.

Ogni volta che vado a trovarli l'incontro segue più o meno sempre lo stesso schema:
  • saluti e convenevoli
  • argomento 1: lavoro
  • argomento 2: famiglia (la mia)
  • argomento 3: lavoro dei miei famigliari (disoccupati)
  • argomento 4: malattie e decessi dei parenti più cari
  • argomento 5: malattie, acciacchi e dolori vari
  • argomento 6: monologo dello zio a 360° sullo stato della nazione (durata 30 minuti, poi lo interrompo con una scusa)
  • argomento 7: revival, cose già sentite ma che allo zio di solito piace raccontare (potrebbe durare quanto il monologo precedente se non di più); qui la zia può anche intervenire dicendo la sua
  • baci, abbracci e arrivederci
Questa volta però prima di andarmene mi hanno voluto mostrare il loro nuovo acquisto ovvero...
....questo coso qui nell'immagine.

Con estrema delusione però, dopo aver inserito la spina nella presa della corrente, l'apparecchio non si è acceso (fino a ieri funzionava però...). Con estrema delusione (mia) apprendo che l'hanno pagato 1500€ e con altrettanto sgomento apprendo che il venditore di questo coso gli ha rifilato una trapunta matrimoniale, che è un toccasana per alleviare i dolori, che hanno pagato un'altra paccata di euro (non dico per pudore quanto hanno speso !!!). Fortunatamente non hanno fatto finanziamenti per farsi questo regalino e malgrado la magra pensione dello zio se lo potevano comunque permettere, però l'odore di inculata si sente a chilometri di distanza.

Anch'io recentemente ho subito il fascino scaltro di un venditore, ma alla fine, forte della legge sui contratti telefonici sono riuscito a recedere. Convinto dalla mia miscredenza e memore delle mie (poche) esperienze gli prometto di controllare su internet  se trovo informazioni su questo marchingenio che secondo me hanno pagato comunque troppo.

E le ricerche hanno dato i risultati che riassumo di seguito:
  • siti, articoli di giornale, video su youtube pubblicitari = 99,999 %
  • richieste di informazioni su un sito di domande = 0,001 %
  • recensioni (positive, fatte da utenti veri, o negative) e critiche al prodotto = 0%
Ovvero, se scrivi su google il nome del prodotto trovi solo della gran pubblicità e niente di più. La cosa non mi convince, su internet di solito trovi tutto, se lo cerchi trovi anche qualcuno che ha una Ferrari difettosa !! E poi il prezzo: on line l'ho trovato da un minimo di 370€ a un massimo di 600€ e c'era chi lo vendeva usato a meno di 200. ....E l'odore di inculata si espande su tutte le terre emerse!

Non mi soffermo sulla bontà del prodotto, non ho le competenze per giudicare l'efficacia di questa tecnologia e per quanto mi riguarda, se lo ritenete necessario, potete comprarvelo tutti il depuratore d'aria ad ozono.

Se fossi stato al loro posto però la logica mi avrebbe detto che se sono arrivati a superare gli ottant'anni senza questo scatolotto probabilmente non ne avevano bisogno. Stesso discorso vale per la trapunta da miliardario: sicuramente i dolori della zia l'hanno resa la vittima ideale del raggiro e per il laido venditore dev'essere stato un gioco da ragazzi piazzare la coperta di lana miracolosa.

Venditori che se non possono approfittarsi della solitudine o "dell'ignoranza" della gente si approfittano delle sofferenze altrui spacciandosi per dottori o luminari. Queste cose mi fanno venire una rabbia..... Hitler ha commesso un gravissimo errore di valutazione: non doveva provare a sterminare gli ebrei, doveva farlo coi "rappresentanti" !

link a immagine originale (modificata da me)

e non mi scuso per la generalizzazione .... andate a fan culo !!!!

52 commenti:

  1. per gli anzianotti dovrebbero fare un diritto di recesso di almeno un mese e una diffida verso certi venditori

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono d'accordo..... e andrebbe vietato l'accesso per legge alle case degli over 75 a venditori e affini (anche se fossero parenti !!)

      Elimina
  2. Al punto 2 già ridevo. I miei avevano acquistato l'apparecchio per la magnetoterapia, pagandolo fior di quattrini. Ma c'è da dire che si è rivelato utile per i dolori vari di un sacco di gente, medico curante incluso; lo stesso aveva espresso tutta la sua perplessità nei confronti dell'aggeggio, salvo ricredersi nel momento in cui l'aveva provato su un'infiammazione al tendine, che si era procurato correndo. Infatti, è un patito delle maratone. Un anno fa, riscontrandomi un'infiammazione al tendine, mi consiglio proprio la magnetoterapia! Insomma, alcuni aggeggi sono utili. Però ammetto di non essere informata sull'ozonoterapia. So solo che l'ozono aumenta prima dello scoppiare dei temporali e io prima dei temporali sono isterica e mi viene anche il cerchio alla testa. Quindi non credo che lo comprerò. E non mi interessa nemmeno la coperta termica. Ho un sano piumino d'oca siberiana prodotto in Alto Adige. Scalda anche un morto! È la piuma d'oca è riciclabile all'infinito! La coperta termica non saprei.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. qua si reatta di depurare l'aria di casa di due ultra ottantenni... questi vogliono campare fino a cent'anni !!! (la coperta credo sia un sottoprodotto naturale di qualche misterioso e imprecisato animale.

      Elimina
    2. Mia cognata, ora che ricordo, aveva acquistato uno ionizzatore. Ma era perché lei fumava e mio fratello detestava l'odore del fumo, tanto che nella sua macchina era rigorosamente proibito fumare. I suoi zii fumano?

      Elimina
    3. Ma allora l'aria da che devono depurarla?

      Elimina
    4. dalla vecchiaia evidentemente.....

      Elimina
    5. Signor rospo, ma lei è un poeta!

      Elimina
    6. dice? non ho fatto nemmeno una rima!

      Elimina
  3. Senta, signor rospo, siccome domani dalle sue parti viene un tizio con il quale avrei un conto in sospeso, non è che sarebbe così gentile da rifilargli un ceffone da parte mia? Lei va lì, gli molla il ceffone e gli dice Questo è da parte di Silver Silvan. Semplice come bere un bicchier d'acqua, no?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi dica il luogo, l'ora e una breve descrizione per evitare di schiaffeggiare mezzo mondo, grazie.

      Elimina
    2. Eh. Ormai è andato! Al castello di Tavernello, era. Sa, è un castello annacquato, nel senso che ha il fossato coccodrillato. Vabbè, sarà per un'altra volta, grazie. Oppure lo schiaffeggio da me!

      Elimina
    3. il castello di Padernello :D mezz'ora di bici da casa mia... ha perso un'occasione!

      Elimina
    4. Eh, anche volando non avrei potuto! Ma perché mi sono immaginata un rospo nella nebbia? A proposito, i rospi dove vanno in inverno?

      Elimina
    5. avrei potuto io.

      in inverno i rospi vanno a Cuba

      Elimina
    6. Silver Silver Silvan16 ottobre 2013 14:18

      Grazie della rsata!

      Elimina
    7. Silver Silvan Silvan16 ottobre 2013 14:23

      Ok, capita l'antifona. la prossima che devo schiaffeggiare qualcuno per vie travrse la informerò con largo anticipo! Servizio di schiaffi su commissione, non ci ha ancora pernsato nessuno! Volendo può attrezzarsi anche per baci e abbracci da recapitare a domicilio? Mannaggia, a Brescia c'è solo la figlia di una cugina di mio padre, ma l'ho vista una volta sola!

      Elimina
    8. vabbè, la bacio comunque non si preoccupi!

      Elimina
    9. Era anche bella!

      Elimina
    10. Siberia Silvan17 ottobre 2013 00:04

      L'ultima volta che l'ho vista, intendevo. Del resto la madre era una gran gnocca, tale madre tale figlia.

      Elimina
    11. Ma che ne so.

      Elimina
    12. cioè, non sa perchè ogni tanto compaia come Siberia Silvan ??

      Elimina
    13. No! È posso tranquillamente morire così.

      Elimina
    14. non si lasci dominare "dalla macchina" !!

      Elimina
    15. Veramente é il contrario. È non attribuirle alcuna importanza effettiva! Non abbastanza da perder tempo ad indagare sulle cause. E lo dice una che pensa che chiedersi il perché delle cose sia fondamentale. Ma di questa, proprio no.

      Elimina
    16. fantastico! la prossima volta che riceverò un commento da Antonia, Mario o Girolamo con molta probabilità sara lei che lascia decidere la propria identità al tablet :D

      Elimina
    17. Antonia, Mario nonché Girolamo19 ottobre 2013 11:38

      Ahahahahah, touché! Signor rospo, la trovo adorabile quando ha queste leggiadrissime uscite!

      Elimina
    18. Giiseppe mi manca!

      Elimina
    19. Non so dov'è! Credo sia morto! Anche se non è detto. Pensi, uno mi ha fatto credere di essere stato preso a martellate dalla moglie e invece non solo era vivo e vegeto, si iscriveva pure ai canali youtube! Ma perché fanno così, secondo lei?

      Elimina
    20. preferiscono la beata solitudine della realta virtuale forse...

      Elimina
    21. Mmm, lei dice? No, secondo me non sanno gestire le relazioni interpersonali. Ci riescono solo alle loro condizioni e quando esulano dai confini prestabiliti si spaventano a morte e fuggono a gambe levate.

      Elimina
    22. mmmm mah... le relazioni virtuali interpersonali sono molto più comode... si possono gestire comodamente seduti sul divano!

      Elimina
    23. Mmm, può essere vero. Ma dipende da che razza di relazione si crea. Se è di tipo puramente intellettuale, può essere gestita dal divano; se ha risvolti emotivi di qualsiasi genere direi che gestirla dal divano è un po' triste. A quel punto, meglio il telefono. O la lettera cartacea.

      Elimina
    24. Dov'è finito? Era interessante questo discorso, da continuare!

      Elimina
    25. ieri un sabato di bagordi con gli amici..... ora sono collassato sul divano alla ricerca di una relazione con me stesso e il mio mal di testa :D

      Elimina
    26. Ma come ci si fa a ridurre così? Ma il mal di testa sarà mica stato provocato dal mattarello?!

      Elimina
    27. non è che sono poi ridotto così male.... alla fine il mal di testa non è dovuto ne all'alcol, ne al mattarello... ma alle poche ore di sonno!|!!

      Elimina
  4. Ci vuole davvero del gran pelo sullo stomaco o tanta disperazione per fare certi lavori!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo. La crisi genera mostri...

      Elimina
    2. questi qui mi sa che con la crisi non c'entrano nulla.... questi rifilano pacchi, e sono dei professionisti! tra l'altro se lo guardo bene l'apparecchiatura nella foto è leggermente diversa da quella che ho visto a casa dei miei parenti..... mi sa tanto che non è nemmeno la stessa cosa...

      Elimina
  5. istruisci tuo zio, che aggredisca pure il venditore col monologo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. credo che l'abbia aggredito in quel modo, ma il venditore è stato più bravo!!

      Elimina
  6. Ho smesso di leggere quando hai tolto ogni speranza di sentirne su Sergione Brio nel post.

    RispondiElimina
  7. Signor rospo, ora la cerco.

    RispondiElimina

commenti? fate vobis