Sample Text

questo blog non è una testata giornalistica..... e si vede!

sabato 26 maggio 2012

top managers

30 gradi e camicia con le maniche lunghe e cravatta. e certe volte anche la giacca.

ma come cazzo fanno?






ebbene sono stato in trasferta un paio di giorni in quel di Saluzzo (Cn) ad un customer day col mio capo assieme ad altri customers di questa multinazionale che ci fornisce un prodotto che usiamo in quantità industriale. Tra gli invitati molti manager, imprenditori (il nostro grande capo aveva impegni e non ha potuto presenziare), rappresentanti e qualche addetto alla produzione come noi.

Tra le varie cose c'era una cena in un posto molto sciccoso ma l'abbigliamento era informale, e comunque era sera. Il pranzo del giorno dopo, un catering nel cortile di un agriturismo sotto gli ombrelloni e con almeno trenta gradi, mi ha visto capitare per caso al tavolo dei top manager della multinazionale.

Quasi tutti parlavano tra di loro in francese o inglese. Io avrei voluto solo far loro una domanda:

you have no moss under the armpits?
vous n'avez pas la mousse sous les aisselles?
(grazie google translate) 


è il duro prezzo da pagare per occupare un posto importante nella gerarchia aziendale?
i loro abiti sono refrigerati con un sistema sconosciuto ai comuni mortali?
sono stati geneticamente modificati per evitare la sudorazione?


e il bello è che io con la mia camicia a quadri con le maniche tirate su avevo caldo e mi sentivo a disagio e fuori posto (STO MENTENDO SPUDORATAMENTE XD).


11 commenti:

  1. questione di abitudine, molta abitudine XD anche mio zio resta tranquillo con la cravatta a 30 gradi, credo basti una canotta sotto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io avevo la canotta... mi sarei tolto anche la pelle!

      Elimina
  2. Canotta sotto? Io suderei avendo addosso soltanto la cravatta, per una reazione psicologica. Lo stesso giorno che sono andato in... riposo, ho tolto l'orologio, le cravatte e le camicie; erano diventati giacche a vento con piume d'oca, tanto erano soffocanti.
    "Sto mentendo spudoratamente", significa che eri il Marchionne della situazione e te ne sbattevi dei fighetti franco-inglesizzati? Non è che il capo eri tu, e che, anche disabbigliato, restavi tale? Ah, la modestia...
    Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si, la canotta che assorbe un po'.. certo se ci sono 45 gradi col 100% di umidità ad agosto non mi pare in caso nemmeno di uscire da casa XD

      Elimina
    2. no, ero l'unico operaio non al tavolo, ma al convegno!!

      Elimina
  3. Mio nonno dice che più ci si scopre più si ha caldo.....bo sarà vero ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. i nonni non sbagliano mai, e in effetti anche i beduini nel deserto sono piuttosto coperti.... ma non oso immaginare gli "afrori"...

      Elimina
  4. Lascia stare le camicie che io non te le stiro! :P Su cosa hai mentito spudoratamente?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sul fatto che mi sentissi a disagio: ero fuori posto, quello sì, ma non me ne fregava proprio niente! XD

      Elimina
  5. Per questo sono definiti Top e pagati un Tot da botto...e poi il sudore e' proletario :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. questa spiegazione in effetti mi soddisfa. sarà senz'altro così!

      Elimina

commenti? fate vobis