Sample Text

questo blog non è una testata giornalistica..... e si vede!

martedì 18 gennaio 2011

PUTTAN(e)ATE

La prostituzione in Italia. Alcuni dati
Secondo uno studio effettuato dall’università di Trento, confermato e aggiornato solo pochi giorni fa da un’indagine del Gruppo Abele di Don Ciotti si stima che in Italia:
· sulle strade italiane ogni anno si prostituiscono circa 30 mila persone, che rappresentano il 65% del totale delle prostitute. Di queste infatti, solo il 35% esercita la propria attività in case private o locali.
· su 100 prostitute almeno 20 sono minorenni.


· la maggior parte di esse sono straniere, soprattutto nigeriane, albanesi, polacche e bielorusse ma i paesi rappresentati sono oltre 60, spesso i più poveri e martoriati del mondo
· 10 prostitute su 100 sono vittime del racket, condotte in Italia con il miraggio di un lavoro dignitoso e poi, sequestrati i documenti, sono costrette a prostituirsi attraverso violenze feroci e minacce rivolte anche a parenti, genitori o figli rimasti in patria.
· ogni mese una prostituta rende al proprio sfruttatore dai 5mila ai 7mila euro.
· Sono 9 milioni i clienti che si rivolgono al sesso a pagamento. L’80% di questi chiede un rapporto non protetto dal preservativo.
· 90 milioni di euro è l'ammontare mensile stimato del business della prostituzione in Italia


Sesso con minorenne (cosa dice la legge)

art 609 quater

Atti sessuali con minorenne


Soggiace alla pena stabilita dall'articolo 609-bis (violenza carnale) chiunque, compie atti sessuali con persona che al momento del fatto:
1) non ha compiuto gli anni quattordici;
2) non ha compiuto gli anni sedici, quando il colpevole sia l'ascendente, il genitore anche adottivo, il tutore, ovvero altra persona cui, per ragioni di cura, di educazione, di istruzione, di vigilanza o di custodia, il minore e' affidato o che abbia, con quest'ultimo, una relazione di convivenza.
Non e' punibile il minorenne che, al di fuori delle ipotesi previste nell'articolo 609-bis, compie atti sessuali con un minorenne che abbia compiuto gli anni tredici, se la differenza di eta' tra i soggetti non e' superiore a tre anni.
Nei casi di minore gravita' le pena e' diminuita fino a due terzi.
Si applica la pena di cui all'articolo 609-ter, secondo comma, se la persona offesa non ha compiuto gli anni dieci.
Articolo aggiunto dall'art. 5, L. 15 febbraio 1996, n. 66.


A fronte di questi dati un paio di considerazioni:

  • la prostituzione in italia non è reato
  • di fatto la legge Merlin viene aggirata da almeno cinquant'anni
  • 9 milioni di potenziali elettori per SB: è PER QUELLO CHE VOGLIONO FORTEMENTE UN GOVERNO TECNICO E NON LE ELEZIONI ANTICIPATE :-)
  • andare con una maggiore di sedici anni consenziente pare non sia reato



alcune amiche 'fidate' del premier, oneste lavoratrici, imprenditrici di se stesse medesime
tra l'altro testimoni attendibilissime alle quali affiderei il buon successo di tutti i miei processi.


Ma allora perchè tutto sto CasinO !?!?!?!?

Vorrei solo un fottuto programma di governo alternativo che faccia dire a tutta italia che SB se ne può anche andare a quel paese e glielo faccia dire con delle sacrosante elezioni democratiche, invece di sperare che si dimetta per qualche manciata di fango gettata in quel mucchio di merda che è la politica nostrana o che vada in galera per dei "NON" reati che commette buona parte del popolo.

Il resto sono puttanate.




cazzo ridi ?!?

Nessun commento:

Posta un commento

commenti? fate vobis